Balluff acquisisce due aziende

23 ottobre 2017
Balluff acquisisce due aziende

iss innovative software services GmbH (Stoccarda) e Matrix Vision GmbH (Oppenweiler) sono adesso parte del gruppo Balluff, specialista in sensori ed automazione con sede a Neuhausen auf den Fildern

Balluff sta ampliando il proprio know-how digitale con l’acquisizione non di una, ma di ben due aziende: l’azienda di software di Stoccarda iss innovative software services GmbH (iss) ed il costruttore della camera di visione Matrix Vision GmbH (MV) di Oppenweiler vicino a Stoccarda adesso fanno parte del gruppo Balluff, specialista in sensori ed automazione. I relativi contratti sono stati firmati a luglio ed agosto dopo circa sei mesi di negoziazioni. 160 dipendenti si uniranno all’azienda a conduzione familiare, le sedi a Stoccarda-Vaihingen e Oppenweiler verranno mantenute.

Le acquisizioni rafforzano un allineamento strategico
Le due nuove aziende accrescono le competenze chiave di Balluff in due campi: sviluppo software e camera di visione. La loro integrazione quindi rappresenta un elemento fondamentale nell’allineamento strategico del Gruppo. In qualità di Direttore Generale Florian Hermle ha commentato: “Collegando la nostra tecnologia di rete con la competenza software delle due aziende migliorerà particolarmente la nostra capacità di fornire soluzioni di automazione integrate, da un solo fornitore. Il know-how di iss e Matrix Vision ed i loro dipendenti ci aiuteranno a concretizzare le immense opportunità di crescita nella digitalizzazione più velocemente, ampliando al contempo il nostro portfolio nei campi dell’hardware e del software.”

Rafforzamento della competenza software
iss è specializzata in strumenti, sistemi di test, processi e standardizzazione nello sviluppo software. Come la Balluff stessa, il principale gruppo di clienti per l’azienda, fondata nel 1996 e che conta 60 dipendenti, è l’industria automotive e della fornitura. All’interno del Gruppo Balluff iss assumerà il ruolo di specialista software interno, dal momento che l’azienda di Stoccarda-Vaihingen ha una grande esperienza nel campo dei sistemi integrati per l’industria automotive. “Abbiamo già 25 sviluppatori software nel nostro team, ma stiamo puntando ad ampliare in maniera consistente la nostra competenza digitale e ci serve urgentemente più personale qualificato per poterlo fare. Per essere più specifici, puntiamo a sviluppare piattaforme software aperte che saranno sempre più necessarie in futuro per offrire ai nostri clienti soluzioni di automazione integrata”, dice Hermle. “Siamo molto felici di essere entrati a far parte del Gruppo Balluff”, dice Joachim Mettenleiter, uno dei due Direttori Generali di iss. “Balluff è indubbiamente uno dei trendsetter della digitalizzazione industriale e non vediamo l’ora di affrontare le sfide che si presenteranno nel prossimo futuro. Sono convinto che saremo in grado di portare avanti il lavoro con i nostri colleghi del dipartimento software Balluff raggiungendo risultati sempre più importanti nel contesto Industry 4.0.”

Estensione del portfolio nell’area della camera di visione
Matrix Vision e il suo portfolio di prodotti rafforzano il Gruppo Balluff in un’area che finora ha giocato un ruolo relativamente minore: i sensori di visione e le camere di visione, o come sono conosciuti nel settore, machine vision.
Fondata nel 1986, l’azienda e i suoi 100 dipendenti sono specializzati nello sviluppo e commercializzazione di frame grabbers, di telecamere industriali standard, di sensori video, sistemi integrati e software nel ambito dell’elaborazione di immagini in ambito industriale.
“Matrix Vision è stato un partner di successo negli ultimi quattro anni “, osserva Hermle. ” Una delle nostre due linee di prodotti basati sull’utilizzo di fotocamere arriva dalla Matrix Vision. Di conseguenza, sappiamo già di essere compatibili e che le nostre linee di prodotto sono ottimamente assortite.”
Anche i Software hanno grande importanza presso la Matrix Vision: circa 30 dei suoi 100 dipendenti sono impegnati principalmente nell’elaborazione delle immagini industriali. Come spiega Hermle: “La Matrix Vision ci permette di estendere il nostro portfolio di prodotti nell’ambito dei sistemi di sensori basati sulla fotocamera e di migliorare le nostre capacità di sviluppo dei software”.
È un parere condiviso da Uwe Furtner, direttore tecnico della Matrix Vision: “Balluff è un ottimo risultato per noi. Ci siamo conosciuti molto bene nel corso dei molti anni di collaborazione nella nostra partnership di sviluppo e i nostri portfolio di prodotti non si sovrappongono, ma si completano perfettamente.” Furtner identifica inoltre il grande potenziale di Matrix Vision all’interno del Gruppo Balluff in termini di vendite e servizi per i clienti. “Molti dei nostri clienti hanno siti produttivi in tutto il mondo e si aspettano supporto locale dai loro fornitori. Prima o poi la Matrix Vision avrebbe avuto difficoltà a questo proposito, semplicemente a causa della nostra dimensione, ma con la presenza su scala mondiale riguardo servizi, vendite e logistica che Balluff porta con sé, ora disponiamo di molte più possibilità”.
Nel 2016 Balluff ha aumentato i suoi ricavi del 3,3 per cento toccando i 378 milioni di euro (anno precedente: 366 milioni di euro) e ha iniziato la prima metà del 2017 in modo molto promettente, con un fatturato in crescita del 21,8%. Includendo le nuove acquisizioni Balluff impiega 3.550 persone in 37 siti in tutto il mondo. Mentre Balluff ha acquisito il 100% della proprietà di Iss Innovative Software Services, il 25% delle azioni di Matrix Vision rimane in proprietà dei precedenti azionisti. Con oltre 300 sviluppatori impegnati in sistemi sensoristici, soluzioni per l’identificazione e di rete per l’automazione industriale in tutto il mondo, la ricerca continua dell’innovazione è sempre stata tenuta in grande considerazione dalla Balluff; a conferma di questo, nel 2016 il 13,7% delle entrate è stato investito in ricerca e sviluppo.

ARTICOLI CORRELATI

GPL consumatori

GPL: cosa ne pensano e come lo usano i consumatori

Ecco i risultati della survey che rivelano cosa pensano gli italiani del GPL e quale uso ne fanno

Air Liquide Feralpi

Air Liquide rinnova la partnership con il Gruppo siderurgico Feralpi

Si rafforza la partnership tra Air Liquide e il Gruppo Siderurgico Feralpi

CeraMem®

CTI-Orelis acquisisce le attività di CeraMem®

CTI-Orelis ha annunciato di recente l’acquisizione delle attività di CeraMem® da Veolia Water Technologies