Casa di Cura Città di Parma sceglie ENER-G

11 ottobre 2017
ENER-G efficienza energetica

Casa di Cura Città di Parma sceglie ENER-G (Gruppo Centrica) per aumentare l’efficienza energetica con una soluzione contrattuale completamente finanziata

La Casa di Cura Città di Parma, ospedale privato accreditato da oltre 50 anni, si fa efficiente con il nuovo impianto di cogenerazione E230 da 230 kW elettrici progettato, installato e avviato da ENER-G a Centrica Company, fornitore leader in tutto il mondo di sistemi di cogenerazione e trigenerazione.

L’impianto è funzionale a coprire circa metà del fabbisogno elettrico e buona parte del fabbisogno di acqua calda sanitaria e riscaldamento invernale per i duecento ospiti che è in grado di accogliere la clinica, con un notevole risparmio sia in termini economici che di efficienza energetica e rispetto per l’ambiente.
In particolare, il risparmio economico netto stimato atteso è del 14% rispetto agli anni precedenti, mentre il risparmio di CO2 è di 700 tonnellate l’anno.

Questo rappresenta per la clinica un ulteriore step del percorso virtuoso di ricerca di efficienza unitamente ad un riequilibrio economico finanziario iniziato nel 2013. Percorso finalizzato a sviluppare il patrimonio sanitario della clinica con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale a tutela e a vantaggio del territorio. “Questa scelta rientra nell’obiettivo che ci siamo fissati di una sempre miglior efficienza non solo sanitaria, ma globale, relativa alla funzionalità ospedaliera nel suo complesso – ha sottolineato il Presidente Cesare SalviIl recupero di risorse attraverso oculate scelte energetiche e gestionali permette di investire quanto risparmiato nei percorsi diagnostici-terapeutici della struttura, grazie all’acquisizione di nuove tecnologie e al miglioramento del comfort alberghiero”.

L’impianto è stato interamente finanziato da ENER-G con la formula DEP Discount Energy Purchase, il servizio di acquisto energia elettrica autoprodotta da cogenerazione, che prevede che rischi, costi globali di progettazione, iter autorizzativo, fornitura, installazione e service full-risk dell’impianto di cogenerazione siano totalmente a carico di ENER-G, mentre il cliente si impegna a pagare all’azienda esclusivamente l’acquisto dell’energia elettrica prodotta dall’impianto per il periodo definito nel contratto.

ener-g efficienza energeticaChristian Stella, Managing Director di ENER-G Italia, ha commentato: “Siamo molto soddisfatti dell’impianto appena inaugurato presso la casa di cura Città di Parma. ENER-G si riconferma leader per l’efficientamento energetico nel settore sanitario. Dopo lo IEO di Milano e l’Ospedale Bellaria di Bologna, un altro fiore all’occhiello della sanità italiana ci ha scelto per progettare un impianto su misura.  La realizzazione di un impianto presso strutture particolari, come i centri ospedalieri, infatti, necessita di tutta l’esperienza del team di progettisti, perché deve rispondere ad esigenze particolari. ENER-G è stata scelta per i suoi elevati standard di progettazione e customizzazione, in grado di rispondere alle esigenze più specifiche, e per le numerose referenze nel settore.”

L’impianto è stato realizzato completamente su misura, non solo in base al fabbisogno energetico del centro, ma anche in relazione alla struttura dell’ospedale, che non disponeva di spazi adeguati ad un impianto standard. Per questo ENER-G ha progettato l’installazione dell’impianto in uno speciale box cabinato per esterno in grado di non impattare sugli spazi interni della clinica e consentire, al tempo stesso, un elevato abbattimento acustico ottemperante la rigida normativa locale.

Per la misurazione dell’efficienza e la manutenzione, la centrale dispone del sistema brevettato di controllo e diagnostica da remoto E-POWER, che monitora e gestisce l’unità di cogenerazione 24 ore al giorno e 365 giorni l’anno, al fine di misurare le prestazioni, ottimizzarne il funzionamento riducendo al minimo i tempi di inattività dell’unità e garantendo i risparmi economici previsti, ed eseguire diagnosi a distanza per risolvere eventuali problematiche. Il moderno sistema di supervisione monitora in tempo reale da remoto i principali parametri e invia eventuali notifiche automatiche di allarme tramite e-mail.

Fonte ENER-G

ARTICOLI CORRELATI

Direttiva EPBD

Ecco la direttiva europea EPBD sull'efficienza energetica

In cosa consiste la Direttiva EPBD e perché è così importante

base italiana in Antartide

Primo impianto eolico per la base italiana in Antartide

Il primo impianto eolico della base italiana in Antartide sarà presto attivo

energia distribuita

Nuove opportunità per i titolari di impianti di energia distribuita

Al via il nuovo Mercato dei Servizi di Dispacciamento con EGO come soggetto aggregatore