DowDuPont ottiene il via libera del DOJ

20 giugno 2017

La fusione tra DuPont e Dow ha ottenuto l’autorizzazione del DOJ dopo quelle di UE, Cina e Brasile.

DuPont e Dow hanno ottenuto l’autorizzazione per la fusione dall’Antitrust Division del DOJ (Departement of Justice), l’ente statunitense che si occupa di effettuare i controlli in casi del genere.

DuPont e Dow si erano impegnati in precedenza a rispettare le richieste dall’UE, tra le quali è bene ricordare: la dismissione di alcune attività nei pesticidi di DuPont; la cessione di due impianti Dow per copolimeri EAA in Spagna e USA; la vendita di ionomeri ai clienti attraverso una terza parte.

Il DOJ non ha posto ulteriori restrizioni all’operazione di fusione DowDuPont, che a questo punto potrebbe essere formalizzata nel mese di agosto, anche se in tutto ci vorranno ben 18 mesi per completare le procedure.

DuPont è una società leader nella produzione di materiali termoplastici, elastomeri, parti finite e biopolimeri. L’azienda unisce l’avanzata scienza dei materiali con la sua portata globale.

Dow si occupa di produrre e mettere in commercio i copolimeri EAA con il marchio Primacor, attraverso la divisione Packaging and Speciality Plastics. Le principali applicazioni di questa sostanza riguardano sigillanti, sacchetti, adesivi ad alte prestazioni, schermature per fili e cavi, film in bolla per l’imballaggio, rivestimenti estrusi e laminati.

Dalla fusione tra le due società nascerà DowDuPont, una nuova holding con capitalizzazione in borsa di 120 miliardi dollari e vendite superiori a 80 miliardi, il cui scopo sarà quello di controllare tre società indipendenti quotate in borsa, dedicate rispettivamente a materiali avanzati, prodotti per l’agricoltura e specialità.

Si stima che l’unione fra Dow e DuPont porterà a sinergie sui costi per circa 3 miliardi di dollari, con un potenziale di crescita di un altro miliardo di dollari.

ARTICOLI CORRELATI

endresshauser capacita produttiva usa

Endress+Hauser espande la sua capacità produttiva negli USA

Endress+Hauser potenzia la produzione dell'analizzatore Raman e inaugura un nuovo impianto

Syngenta Jealott's Hill

Syngenta presenta il centro di ricerca Jealott's Hill

Syngenta mostra alla stampa l’attività del proprio centro di ricerca a Jealott's Hill, vicino Londra

brady sicurezza

Brady crea ambienti di lavoro conformi, sicuri ed efficienti

Ecco cosa propone Brady per creare ambienti di lavoro conformi, sicuri ed efficienti

Pin It on Pinterest

Share This