Endress+Hauser espande la sua capacità produttiva negli USA

22 settembre 2017
endresshauser capacita produttiva usa

Endress+Hauser potenzia la produzione dell’analizzatore Raman e inaugura un nuovo impianto per la progettazione di soluzioni di misura della temperatura

Il Gruppo ha ulteriormente potenziato la sua capacità produttiva negli Stati Uniti, ampliando il proprio stabilimento di produzione dell’analizzatore Raman ad Ann Arbor nel Michigan, con un investimento di 9 milioni di dollari. A Greenwood, nell’Indiana, Endress+Hauser ha costruito un nuovo impianto da 8 milioni di dollari per la progettazione di soluzioni di misura della temperatura.

Kaiser Optical Systems, che fa parte del Gruppo Endress+Hauser dal 2013, produce strumenti per la spettroscopia Raman ad Ann Arbor, nel Michigan. Questi analizzatori sono progettati per esaminare la composizione e le caratteristiche dei materiali allo stato solido, liquido o in fase di gas, e sono impiegati in laboratorio e nell’industria di processo. Endress+Hauser segue una strategia di sviluppo mirata alla progettazione di soluzioni di analisi di livello avanzato in applicazioni di processo, destinate sia all’industria di processo che ai laboratori.

La costruzione del nuovo impianto da 9 milioni di dollari ha richiesto quasi un anno. La superficie della struttura, che oggi è pari a 8.100 mq, è quasi raddoppiata. Kaiser Optical Systems, che oggi dà lavoro a circa 100 persone in tutto il mondo, ha quindi posto le basi per un’ulteriore crescita. “Questo ampliamento ci permetterà di aumentare ulteriormente la produzione di analizzatori, con i livelli qualitativi richiesti dai nostri clienti di tutto il mondo”, dichiara Tim Harrison, amministratore delegato di Kaiser Optical Systems.

 

Una produzione personalizzata
A Greenwood, Indiana, dove hanno sede anche gli uffici commerciali principali per gli USA, Endress+Hauser produce tecnologie e prodotti di sistema per la misura della temperatura dal 2008. Il Gruppo ha ora investito oltre 8 milioni di dollari in uno stabilimento produttivo all’avanguardia, con una superficie di 3.900 mq, dove verranno prodotti elementi per sensori, termometri e pozzetti termometrici, oltre a trasmettitori, componenti di sistema e registratori.

“Questo investimento è una prova tangibile del nostro interesse per il mercato e per i nostri clienti nel Nordamerica. Dimostra che ci impegniamo a produrre e a fornire servizi più vicino ai luoghi in cui si trovano i clienti”, sottolinea Patrick McGlothlen, direttore dello stabilimento. Oltre a produrre per il mercato locale, lo stabilimento di Greenwood fornisce prodotti anche ai clienti di altri paesi, come Canada, Messico, Brasile, Argentina, Colombia e Cile, con consegne rapide e flessibili e soluzioni personalizzate.

 

Una presenza forte negli Stati Uniti
Endress+Hauser è presente con la sua sede commerciale negli Stati Uniti dal 1970. Il Gruppo può contare su una fitta rete di rappresentanti, pronti a servire i clienti su tutto il territorio del paese. Negli Stati Uniti Endress+Hauser produce strumentazione per misure di portata, livello, pressione e temperatura, tecnologie di analisi dei liquidi, strumentazione per la spettroscopia Raman e analizzatori di gas laser. Il Gruppo dà lavoro a più di 850 dipendenti negli Stati Uniti.

Fonte Endress+Hauser

ARTICOLI CORRELATI

controllo efficienza filtri

Elettrodinamici PCME per controllo efficienza filtri

La tecnologia che fa la differenza

Mitsubishi Chemical cpc

Mitsubishi Chemical acquisisce il 44% di CPC

Mitsubishi Chemical ha rilevato il 44% di CPC, società attiva nella produzione di componenti in fibra di carbonio

Emerson Geofilds

Emerson acquisisce Geofields, Inc.

Il fornitore globale di software incrementa l'esperienza di Emerson nelle soluzioni per pipeline nell'industria petrolifera e del gas

Pin It on Pinterest

Share This