Eni lancia emissione obbligazionaria a tasso fisso

11 settembre 2017
Eni lancia emissione obbligazionaria a tasso fisso

Eni lancia emissione obbligazionaria a tasso fisso e dà mandato ad alcune banche per l’organizzazione del collocamento del titolo

Pochi giorni fa Eni ha lanciato con successo un’emissione obbligazionaria a tasso fisso del valore nominale di 650 milioni di euro, collocata sul mercato degli Eurobond nell’ambito del proprio programma di Euro Medium Term Note.

L’azienda ha reso noto, tramite un comunicato, che ha dato mandato a Banca IMI (Gruppo Intesa Sanpaolo), CA CIB, Deutsche Bank, J.P. Morgan e UniCredit Bank per l’organizzazione del collocamento del titolo in questione, che avrà come scadenza il 14 Marzo 2025.

Il suddetto prestito garantisce un interesse annuo del 1% e ha un prezzo di re-offer di 99,671%.

L’emissione concretizza quanto era stato deliberato dal Consiglio di Amministrazione di Eni il 28 febbraio 2017, nell’ambito del programma di Euro Medium Term Note. Lo scopo è quello di mantenere una struttura finanziaria equilibrata, in relazione al rapporto tra indebitamento a breve e a medio-lungo termine e alla vita media del debito di Eni.

Il prestito è destinato agli investitori istituzionali, inoltre verrà collocato – compatibilmente con le condizioni di mercato – e quotato presso la borsa di Lussemburgo.

Il rating di Eni relativo al debito di lungo termine è Baa1 (outlook stable) per Moody’s e BBB+ (outlook stable) per Standard & Poor’s.

ARTICOLI CORRELATI

successo SAVE 2017

Il grande successo del SAVE 2017

Oltre 7.400 gli operatori qualificati in visita alla due giorni del SAVE 2017 a Verona!

Petrolchimico 4.0

A Milano il Petrolchimico 4.0 e la Cyber Security

Il 30 novembre a Milano è di scena mcT Tecnologie per il Petrolchimico, evento verticale di riferimento

produzione isab srl

Il LIMS di Eusoft per il QC della produzione di ISAB Srl

Sandro Cicero, IT Manager di ISAB Srl, racconta la sua esperienza di implementazione LIMS per il QC