Elettrodinamici PCME per controllo efficienza filtri

20 ottobre 2017

La tecnologia che fa la differenza

Il monitoraggio della polvere in uscita rappresenta la misura diretta più efficace per verificare lo stato dei filtri e il deterioramento delle maniche.

PCME, leader nella produzione di analizzatori di concentrazione polveri e rappresentata in Italia da ITAL CONTROL METERS, ha messo a punto un sistema denominato elettrodinamico: a differenza delle sonde triboelettriche, quelle elettrodinamiche non lavorano sulla collisione con le particelle di polvere ma rilevano l’induzione elettrica dovuta al passaggio delle particelle nel raggio d’azione della sonda.

I vantaggi sono considerevoli: nessuna deriva di misura dovuta allo sporcamento, nessuna variazione di segnale causata dalle velocità dei fumi, assenza di parti ottiche o meccaniche in movimento, facile installazione. Inoltre sono in grado di rilevare in modo rapido piccole variazioni di concentrazione (da 0,01mg/m3), ma soprattutto sono robusti ed affidabili in quanto forniscono un segnale di misura stabile e ripetibile nel tempo.

I sistemi elettrodinamici di PCME, costituiscono la miglior tecnologia disponibile sul mercato e rientrano nel piano nazionale INDUSTRIA 4.0.

Vieni a scoprirli ad Ecomondo 2017 – Hall D2/Stand 001.

 

Per ulteriori informazioni:

www.italcontrol.it

info@italcontrol.it

 

Fonte Ital Control Meters

ARTICOLI CORRELATI

Urban Mining

Sum 2018: Meno di una settimana all'invio dei lavori!

La scadenza per l'invio dei lavori è prevista per il 31 gennaio

nuova strategia ue sulle materie plastiche

Nuova strategia Ue sulle materie plastiche

I produttori rispondono con un documento di impegno volontario alla nuova strategia Ue

Impianto Triga tecnezio

Enea e Perma-Fix Environmental Services produrranno insieme il tecnezio

L'intesa riguarda la produzione di tecnezio, sostanza essenziale per la produzione di radiofarmaci