Schneider Electric: de Maiestre nuovo EVP divisione Partner Projects

13 ottobre 2017
Cristophe de Maistre

Cristophe de Maistre è stato nominato Executive Vice President della divisione Partner Projects di Schneider Electric 

Schneider Electric, specialista globale nei settori della gestione dell’energia e dell’automazione, ha nominato Cristophe de Maistre Executive Vice President, Head of the Partner Project Division, che fa parte del Business Building dell’azienda.

La divisione Partner Project è storicamente il “cuore” di Schneider Electric, ed è dedicata a prodotti, apparecchiature e soluzioni per la distribuzione elettrica in Bassa Tensione.

De Maistre ha 25 anni di esperienza ed ha ricoperto varie posizioni di senior management in Cina, Germania e France. Nel corso della sua carriera ha gestito diversi business Automation & Drive in China, è stato Vice Presidente di Siemens Building Technology per il Nord-Est Asiatico, Senoir Vice President di Converteam nella zona Asia-Pacific ed infine CEO e Presidente di Siemens France dal 2011.

Il manager si è laureato in ingegneria presso l’Institut supérieur de mécanique de Paris e ha conseguito un DEA (PhD di primo livello) in automazione di processo presso la Ecole normale supérieure de Paris-Saclay.

Christophe De Maistre è arrivato in Schneider Electric il primo luglio 2017. Dopo un periodo introduttivo di due mesi dedicato ad acquisire una conoscenza più approfondita di Schneider Electric e dei suoi dipendenti, ha iniziato a guidare la divisione Partner Project dal primo ottobre 2017.

Fonte Schneider Electric 

ARTICOLI CORRELATI

interruttori di sicurezza

Interruttori di sicurezza R. STAHL oltre la Classe 1

I sezionatori a norma EN 62626-1 con contatto ausiliario per disconnessione CF vanno oltre la Classe 1

Tyvek®

DuPont celebra i 50 anni di DuPont™ Tyvek®

50 anni di innovazioni scientifiche al servizio della protezione

catalizzatore SCR

Due novità da 2G: catalizzatore SCR e capsula acustica outdoor

Conformità alla TA Luft e ottimizzazione del trasporto grazie al dipartimento di Ricerca e Sviluppo di 2G

Pin It on Pinterest

Share This