Dagli impianti fotovoltaici ai sistemi di accumulo fino all’elettromobilità: l’efficienza energetica nei sistemi a corrente continua

16 Novembre 2018
efficienza energetica

La tendenza verso un utilizzo efficiente di risorse limitate ha favorito lo sviluppo di tutta una serie di attività mirate al miglioramento dell’efficienza energetica

Soprattutto per i sistemi in corrente continua, è fondamentale monitorare le prestazioni e prevenire i guasti. Parliamo in particolare degli impianti fotovoltaici e dei sistemi di accumulo, con un’evidente attenzione anche agli alimentatori dei nuovi sistemi di mobilità elettrica
 

Nel caso di impianti fotovoltaici, l’efficienza energetica viene normalmente monitorata a livello di stringa o a livello di inverter. Per fare questo, su ogni stringa di moduli fotovoltaici o sul singolo inverter vengono effettuate misure al fine di acquisire dati operativi come tensione, corrente e potenza, sia in continua che in alternata.

Questi dati mostrano la produttività del sistema e forniscono all’operatore le indicazioni iniziali sulle possibili situazioni critiche.

Il nuovo analizzatore multifunzione SIRAX BM1450 è stato progettato per la misura e il monitoraggio dei sistemi in corrente continua. Con quattro canali indipendenti e un supporto multicanale, è l’ideale per la misura bidirezionale di tensione e corrente. Il contatore in corrente continua può essere utilizzato per misurare il consumo di energia di quattro carichi indipendenti, nonché le correnti di carica e scarica. I dati di misura possono essere parametrizzati direttamente sul dispositivo tramite due pulsanti o attraverso l’interfaccia Modbus RTU RS485. Quattro uscite a relè integrate consentono all’utente di implementare funzioni avanzate, come l’attivazione di un’uscita a impulsi per contatori esterni supplementari o di effettuare operazioni ritardate. Le uscite possono essere attivate da comandi esterni o da trigger remoti. I risultati di misura possono essere visualizzati localmente sull’ampio display LED a 4 righe oppure inviati via Modbus RTU a un sistema di livello superiore (come il sistema di gestione dati SMARTCOLLECT di Camille Bauer Metrawatt AG) per la visualizzazione e la successiva elaborazione.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito 

ARTICOLI CORRELATI

Bosch

Filiera Automotive di Assolombarda: visita allo stabilimento VHIT, azienda industriale del Gruppo Bosch

In occasione dell’ultima visita organizzata dalla Filiera Automotive di Assolombarda, una trentina di...

Schneider

Easergy P3 di Schneider Electric: il relé di protezione universale

Schneider Electric, il leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, presenta il nuovo relé di protezione Easergy P3

Eni

Energia pulita: Eni ed Enea si alleano per spingere sulla fusione nucleare

Insieme nel polo scientifico-tecnologico sulla fusione per l’energia del futuro, inesauribile, sostenibile e sicura   L’Italia sale alla ribalta dello...

Pin It on Pinterest

Share This