I dati dell’Osservatorio sulla detergenza Assocasa

6 Giugno 2022
I dati dell'Osservatorio sulla detergenza Assocasa

I dati dell’Osservatorio sulla detergenza sono stati presentati da Assocasa in occasione della sua Assemblea annuale che ha eletto Roberto Ferro Presidente per il triennio 2022/2025. 

 

Assocasa – Associazione Nazionale detergenti e specialità per l’industria e per la casa, che fa parte di Federchimica – , in occasione della sua Assemblea annuale ha rinnovato gli Organi Direttivi: Roberto Ferro è stato eletto Presidente dell’Associazione per il triennio 2022/2025.

 

Ferro, Regulatory Affairs Manager di Unilever, in veste di nuovo Presidente, ha introdotto la presentazione dei nuovi dati del market monitor della detergenza, realizzato da Assocasa in collaborazione con NielsenIQ. Lo studio ha evidenziato come nell’anno terminante ad aprile 2022 il comparto del Cura Casa mostri una frenata con un -2,7% a valore.

Tutte le aree Nielsen nel Cura Casa mostrano un segno negativo: soffrono meno l’Area 4 – Sud e Isole (-0,5%) e l’Area 3 – Centro (-1,4%), mentre Area 1 – Nord Ovest e Area 2 – Nord Est evidenziano flessioni più significative (rispettivamente -4,2% e -4,7% a valore).

A livello di store format, nonostante il segno negativo gli Ipermercati migliorano la loro performance rispetto a ottobre 2021 (-4,3%), mentre soffrono i Supermercati (-4,7%) e il canale Discount (-2,9%). Unico segno positivo i Drugstores (+2,7%).

Tra i comparti del Cura Casa, nell’anno terminante ad aprile 2022 crescono i coadiuvanti lavaggio e i prodotti per la manutenzione, mentre gli altri comparti non restituiscono segnali positivi. l coadiuvanti lavaggio, con un peso del 21% sulle vendite del Cura Casa, mantengono quasi inalterato il trend registrato a ottobre 2021 con un +0,5%, grazie al contributo del segmento degli Ammorbidenti concentrati (+11,7%) parzialmente controbilanciato dalla flessione delle candeggine (-6,9%) e degli Ausiliari tessuti (-3,9%).

I prodotti per la manutenzione, che generano il 13% delle vendite a valore, crescono del +1,0%, grazie al traino dei deodoranti (+2,4%) e del cura auto (+15,6%), nonostante il calo del segmento lavastoviglie (-7,1%).

Il comparto dei detergenti, che rappresenta il 55% del fatturato Cura Casa, mostra invece un calo rispetto all’anno precedente (-3,2% a valore), con il segmento bucato che limita le perdite al -0,6% grazie all’ottima performance delle monouso per lavatrice (+9,3%). Il segmento stoviglie e lavastoviglie soffre più del previsto (-4,5%), guidato dalla flessione dei detergenti per lavastoviglie (-8,1%).

Anche il comparto dei disinfestanti, con un peso del 6% sul Cura Casa, è in sofferenza (-8,2%) a causa della decrescita del segmento insetticidi per volanti (-12,7%), seguito dagli insetticidi per elettroemanatori (-11,3%).

Infine si registra una brusca frenata dei preparati disinfettanti (-25%), che hanno sicuramente sofferto di un effetto controcifra rispetto alla grande crescita registrata l’anno scorso.

 

Roberto Ferro, neo-Presidente di Assocasa, ha detto: “I prodotti per la detergenza si confermano alleati preziosi delle famiglie italiane per assicurare pulizia, igiene e benessere. I dati presentati ci restituiscono una fotografia chiara di come si stia ristabilendo un equilibrio dopo il periodo di difficoltà causata dalla pandemia; periodo nel quale tutto il settore della detergenza ha giocato un ruolo chiave per aiutare le famiglie a rendere le loro case un nido sicuro. Ora non solo c’è maggiore attenzione, ma in molti casi i modi di curare la casa sono cambiati e riflettono il valore sociale dei prodotti per la pulizia e la manutenzione”.

 

Benessere e sostenibilità restano due importanti elementi di traino di questa crescita. In questo contesto l’industria della detergenza ha guardato, con molta più attenzione, non soltanto alla soddisfazione dei bisogni delle famiglie in termini di igiene e pulizia della casa, ma anche alla sostenibilità per combattere sprechi e promuovere la convenienza, la praticità d’uso e il benessere in generale. L’attenzione è rivolta al singolo consumatore, affinché sia ben informato e consapevole nell’utilizzo dei prodotti della detergenza, dato il suo ruolo fondamentale attraverso il giusto dosaggio e le corrette abitudini d’uso durante le operazioni di pulizia e manutenzione della casa.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Il primo impianto farmaceutico potenziato dall'AI

Il primo impianto farmaceutico potenziato dall'AI

Glatt è system integrator per Bayer del primo impianto al mondo di produzione di farmaci potenziato dall'intelligenza artificiale.

Obiettivi green e igiene dopo una pandemia

Obiettivi green e igiene dopo una pandemia

BBA Ecotech ha unito i probiotici alle formule di detergenza solide in una linea completa di compresse rispettosa dell'ambiente. 

Olon annuncia la creazione di un centro R&S in Italia

Olon annuncia la creazione di un centro R&S in Italia

Il nuovo centro darà vita ad un innovativo modello globale di R&S presso la sede centrale del Gruppo a Rodano.

Share This