BASF espande la capacità produttiva nel sito di Pontecchio Marconi

27 Gennaio 2020
Basf

BASF ha deciso di aumentare del 20% la capacità produttiva per il suo antiossidante Irganox® 1520L nel sito di Pontecchio Marconi, in provincia di Bologna.

 

Irganox® 1520L è un prodotto chiave nel portafoglio di antiossidanti di BASF, leader mondiale nella fornitura di additivi per materie plastiche. Con questa espansione, BASF risponde alla crescente domanda di mercato e sarà in grado di servire al meglio i propri clienti a livello mondiale.

 

L’espansione della produzione di Irganox® 1520L a Pontecchio Marconi è indice del nostro impegno a sostenere la crescita dei nostri clienti. Grazie a questo progetto, saremo in grado di aumentare rapidamente la nostra capacità produttiva per soddisfare, in tempi brevi, la crescente domanda del mercato”, afferma Achim Sties, Senior Vicepresident Europa della divisione Performance Chemicals di BASF.

Irganox® 1520L è uno stabilizzatore termo-ossidativo molto efficace in una vasta gamma di elastomeri polimerizzati in soluzione, polimerizzati in emulsione e termoplastici, materie plastiche, adesivi, sigillanti, oli e lubrificanti. Si tratta di un prodotto unico che consente, utilizzato da solo, a bassi livelli e senza co-stabilizzanti, di fornire stabilità sia in lavorazione che nell’invecchiamento a caldo a lungo termine. Irganox® 1520L può essere utilizzato anche con altri additivi come antiossidanti secondari, benzofuranone, stabilizzanti alla luce e altri stabilizzanti funzionali.

Informazioni su BASF Plastic Additives

BASF è produttore, partner di innovazione e fornitore leader di additivi per materie plastiche. Il suo portafoglio prodotti, completo e innovativo, comprende stabilizzanti che garantiscono facilità di lavorazione, resistenza al calore e alla luce per una varietà di polimeri e applicazioni, tra cui articoli stampati, pellicole, fibre, fogli e profili estrusi. Ulteriori informazioni sugli additivi per materie plastiche possono essere trovate cliccando qui.

BASF Plastic Additives fa parte della divisione Performance Chemicals di BASF. Il portafoglio della divisione comprende anche soluzioni per carburanti e lubrificanti, minerali di caolino e soluzioni per l’estrazione petrolifera e l’industria mineraria. Le soluzioni innovative di Basf sono utilizzate con successo da clienti di svariati settori, tra cui quello chimico, delle materie plastiche, dei beni di consumo, dell’energia e delle risorse, dell’automotive e dei trasporti.

 

Per ulteriori informazioni, visitate il sito

Fonte: Basf Italia

ARTICOLI CORRELATI

Cura Italia

Decreto-legge “Cura Italia”: Chimici e Fisici si appellano al Governo

La FNCF si appella nuovamente al Governo per effettuare un intervento che preveda misure specifiche a sostegno di Chimici e...

attività essenziali

Blocco della produzione, ecco i codici Ateco delle attività essenziali che non si fermano

L'elenco include attività produttive nel settore alimentare, farmaceutico, chimico, dei trasporti...

Versalis

Versalis aderisce alla Circular Plastics Alliance

La società chimica di Eni si impegna a riciclare 10 milioni di tonnellate di plastica entro il 2025 per contribuire...

Pin It on Pinterest

Share This