Il booster di volume serie 330 ASCO di Emerson

16 Giugno 2017
booster di volume serie 330 ASCO

Il booster di volume serie 330 ASCO di Emerson può essere utilizzato nelle applicazioni di controllo e on/off e dove è richiesto il partial stroke test. Caratteristiche uniche che offrono una maggiore affidabilità e facilitano la manutenzione e la messa in servizio

 

Emerson ha introdotto il booster serie 330 ASCO per permettere maggiori velocità di apertura e chiusura delle valvole di processo. Il booster può essere utilizzato nelle applicazioni on/off e di controllo e dove è richiesto il partial stroke test. (PST). Particolarmente adatto per l’utilizzo nel mercato oil and gas upstream e downstream, la valvola è flessibile, robusta e altamente affidabile. Disponibile in acciaio inossidabile e alluminio, il booster completa la gamma di prodotti per il controllo di attuatori Emerson, che include switch box, elettrovalvole, filtri regolatori e posizionatori.

Introdotto inizialmente nelle taglie da ½” e 1”, il booster di volume 3/3 è stato progettato per semplificare le operazioni di installazione e manutenzione. Il montaggio su base NAMUR della elettrovalvola rende il gruppo compatto e aumenta la velocità di risposta. Un’opzione di connessione diretta permette la rimozione dell’elettrovalvola dalla linea senza lo smontaggio dei raccordi, semplificando la manutenzione e migliorando il tempo medio di riparazione (MTTR). Un filtro d’immissione modulare elimina la necessità di avere un filtro regolatore a flusso elevato a monte della valvola, dove è normalmente sufficiente prevedere un filtro regolatore compatto.

La combinazione di opzioni dei materiali, certificazioni e del fatto che il booster può essere utilizzato per applicazioni on/off e di controllo semplifica l’ingegnerizzazione, la selezione e la gestione dei ricambi. Il booster ASCO è certificato SIL3 e diverse altre di certificazioni, incluse ATEX e CUTR. Inoltre, è stato progettato per l’uso con temperature da -60°C a +90°C, assicurando la compatibilità con ambienti che spaziano dall’Artico al deserto

ARTICOLI CORRELATI

sensori capacitivi

Sensori capacitivi: senza contatto e senza retroazione

Con i sensori capacitivi Leuze è possibile rilevare anche il livello di riempimento di liquidi o di materiale sfuso a...

Sapio

Appello Sapio: restituite le bombole d’ossigeno vuote

Parte da Monza l’appello per riutilizzare le bombole vuote fondamentali per trasportare l’ossigeno a chi ne ha bisogno

termocamere

Termocamere automatizzate per il monitoraggio delle torri per flaring

La tecnologia termografica FLIR aiuta le compagnie petrolifere e del gas a riconoscere la differenza tra la firma termica di...

Pin It on Pinterest

Share This