Carenza idrica: un aiuto per gli agrumeti

9 Agosto 2022
Carenza idrica: un aiuto per gli agrumeti

Il biostimolante per agrumeti Eranthis di GreenHas permette la migliore capacità produttiva anche in condizioni di stress, come la carenza idrica che sta caratterizzando il periodo estivo.

 

In questo momento di particolare emergenza idrica, il supporto di una nutrizione specifica è fondamentale per aiutare le colture a superare lo stress a cui vengono sottoposte.

 

 

L’antistress per eccellenza di GreenHas è Eranthis, formulato grazie al quale la pianta riesce a svolgere i processi fisiologici naturali nonostante il caldo e la dotazione idrica limitata: il prodotto promuove un corretto equilibrio vegetativo ed ottimizza l’attività fotosintetica.
Oltre a svolgere un’azione antiossidante a protezione della pianta, Eranthis aumenta l’efficienza nell’utilizzo dell’acqua disponibile – la cosiddetta WUE, Water use efficiency – a vantaggio di produzioni quantitativamente e qualitativamente sostenibili dal punto di vista economico.

Eranthis è un biostimolante composto da una miscela bilanciata di estratti di alghe brune (Ascophyllum nodosum e Laminaria digitata) e di lieviti selezionati con matrici organiche di origine esclusivamente vegetale.

Il formulato è stato realizzato nel centro ricerche di Greenhas Group e validato attraverso il protocollo interno HPP per aiutare le colture a mantenere il migliore vigore vegetativo e la più efficiente capacità fotosintetica in tutte le condizioni ambientali, anche le più difficili.

Eranthis apporta alla pianta peptidi, glicinbetaina, mannitolo e acido alginico che, grazie alla qualità della formulazione, sono prontamente assorbiti dalle piante e subito disponibili per garantire una elevata protezione cellulare e la migliore efficienza nell’utilizzo dell’acqua disponibile (water use efficiency WUE). L’applicazione di ERANTHIS consente quindi alle colture di esprimere appieno la propria capacità produttiva sia qualitativamente che quantitativamente.

È un formulato specifico per affrontare i cambiamenti climatici, ideale per prevenire i cali di vigore delle colture in quanto assicura alle piante la forza sinergica di estratti di alghe brune e di lieviti. 

Nel Luglio 2021, nella zona di Ribera su arancio, varietà Brasiliano, le piante iniziavano a trovarsi in condizione di forte stress da caldo e di mancanza d’acqua per problemi consortili. La necessità era quella di intervenire in modo tempestivo per porre rimedio a questa situazione critica; pertanto il 20 Luglio 2021, nella fase fenologica corrispondente all’ingrossamento frutticini (5-6 cm), fu fatta la prima applicazione con Eranthis alla dose di 2,5 Kg, e la stessa fu ripetuta a distanza di 15gg.

Il risultato fu una risposta puntuale della pianta con la formazione di nuova vegetazione e anche l’ottenimento di una eccellente pezzatura dei frutti, come evidenziato nella documentazione fotografica.

Le riserve d’acqua disponibile quest’anno sono superiori rispetto allo scorso anno, ma le ondate di caldo a cui sono sottoposte le piante sono particolarmente impattanti sulla resa delle stesse. Eranthis consente di riportare equilibrio nell’attività metabolica e fisiologica delle piante riducendo le perdite in quantità e qualità.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

HESE, ConferenzaGNL, Fuels Mobility, CH4, FORUM ACCADUEO e Dronitaly animeranno BolognaFiere per tre giorni di meeting e convegni, dal 12...

ZeroEmission Mediterranean 2022 protagonista della rivoluzione green

ZeroEmission Mediterranean 2022 protagonista della rivoluzione green

Torna a Roma l’appuntamento internazionale dedicato a energie rinnovabili, accumulo elettrico, sostenibilità ambientale e mobilità a zero emissioni.

RemTech Expo lancia la registrazione online

RemTech Expo lancia la registrazione online

Fino al 19 settembre è possibile effettuare la pre-registrazione a RemTech Expo - Hub Tecnologico Ambientale in programma a Ferrara...

Share This