Enea Tech, al via la Fondazione dedicata al trasferimento tecnologico

30 Dicembre 2020
Enea Tech

Diventa operativa la Fondazione Enea Tech che gestirà il primo fondo italiano interamente dedicato al trasferimento tecnologico tra il mondo della ricerca e le imprese. 

Enea Tech è una fondazione di diritto privato che ha come missione la realizzazione di investimenti in tecnologie innovative di interesse strategico. I fondi, 500 milioni di euro, sono messi a disposizione dal Mise attraverso il Fondo per il Trasferimento Tecnologico.

La fondazione ha annunciato la composizione del suo team di investimento che lavorerà su quattro mercati verticali: Green, Energy e Circular Economy, Healthcare Technology, Deep Tech e Information Technology.

La novità è che a selezionare i progetti saranno ricercatori di nuova generazione. Tra loro, Stefano Bernardi, talento di ritorno dopo diversi anni in Silicon Valley, esperto di venture capital, startup e investimenti green, Chiara Giovenzana, PhD in bioingegneria, scienziata e imprenditrice con esperienza internazionale, Alessandro Aresu, esperto di geopolitica già consigliere dell’Agenzia Spaziale Italiana e Diva Tommei, PhD a Cambridge in bioinformatica, imprenditrice e maker.

Con l’approvazione di queste nomine, quindi, la fondazione Enea Tech, presieduta dalla direttrice dell’Istec-Cnr, Anna Tampieri, direttrice dell’Istec (Istituto di scienza e tecnologia dei materiali ceramici del Cnr), è ora pronta a partire con la fase di ricerca e selezione delle imprese e degli spin-off su cui si concentrerà parte degli investimenti del Fondo di trasferimento tecnologico.

Gli investimenti guidati da Enea Tech faranno prevalentemente da ponte tra l’ambito della ricerca e l’applicazione industriale, concentrandosi soprattutto sulle fasi cosiddette pre-mercato con lo scopo di spingere verso le fasi successive di vita delle startup e della imprese che potranno poi accedere ad altri sistemi di finanziamento pubblici come, per esempio, quelli messi a disposizione nell’ambito del Fondo nazionale innovazione.

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Al via la nona edizione del Paperless Lab Academy®

Al via la nona edizione del Paperless Lab Academy®

Il Paperless Lab Academy® torna ad aprire le sue porte a sponsor e visitatori, con un evento live il 26-27...

Prospettive 2022 dell’industria chimica in Italia

Trend 2022 dell’industria chimica italiana

Un report di Federchimica fa il punto della situazione del settore, in fase di rapida ripresa, e delle prospettive future.

Ammoniaca futuro fuel zero-carbon per lo shipping

Ammoniaca futuro fuel zero-carbon per lo shipping

RINA avvia i primi ‘ammonia bunker tanker’ nell’ambito del progetto UE per ridurre le emissioni del settore navale sfruttando l’ammoniaca.

Share This