Interruttori di sicurezza R. STAHL oltre la Classe 1

19 Ottobre 2017
interruttori di sicurezza

I sezionatori a norma EN 62626-1 con contatto ausiliario per disconnessione CF vanno oltre la Classe 1

 

I robusti interruttori di sicurezza delle serie 8146/5-V37 e 8150/5-V37 di R. STAHL non solo soddisfano tutti i requisiti della Classe 1 secondo IEC/EN 62626-1, ma superano per alcune caratteristiche i requisiti normativi.

Dotati di elevata flessibilità, i sezionatori sono  per molti utilizzatori un vantaggio decisivo: a differenza di altri tipi comunemente disponibili sul mercato, essi sono in grado di arrestare in tutta sicurezza motori ad alimentazione diretta come anche gli azionamenti a frequenza variabile. L’azionamento dei contatti principali e ausiliari avviene con un unico attuatore girevole, in modo semplice.

La potenza di commutazione del motore di questi interruttori di sicurezza è conforme sia alle categorie di impiego AC-3 e AC-23 come anche DC-1 e DC-23 secondo IEC/EN 60947-3. Grazie al contatto ausiliario anticipato di 20 ms, essi consentono quindi di spegnere il motore anche quando utilizzato con un convertitore di frequenza.

I sezionatori Classe 1 di R. STAHL sono progettati per l’impiego in condizioni difficili e certificati per l’uso nell’area Ex delle zone 1, 21 e 2, 22. Resistenti alle condizioni atmosferiche e alla corrosione, sono prodotti estremamente insensibili agli urti meccanici e alle vibrazioni. Gli interruttori sono provvisti di contatti di apertura incapsulati e resistenti alla pressione nella versione a 3, 4 o 6 poli. La loro custodia in acciaio inox o GRP garantisce l’elevato grado di protezione IP66. Il range di temperature ambiente standard, da -40 °C a +70 °C, può essere ampliato fino a -50 °C utilizzando appositi pressacavi.

Le serie di interruttori di sicurezza di R. STAHL comprende versioni per correnti nominali di esercizio da 10 A a 180 A con tensioni di servizio comprese tra 230 V e 690 V AC. La massima affidabilità è garantita dalla possibilità di apertura forzata dei contatti principali, dalla chiusura automatica del coperchio della custodia dopo la disconnessione e dalla tripla lucchettabilità della leva di comando. Tutte queste caratteristiche consentono di arrestare in modo rapido e sicuro gli azionamenti delle macchine per la pulizia dell’impianto, interventi di riparazione o manutenzione senza dover ricorrere a elettricisti qualificati.

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

ADIPEC 2022 Forum globale per la transizione energetica

ADIPEC 2022 Forum globale per la transizione energetica

ADIPEC 2022 presenta un programma per sostenere le economie globali e i sistemi energetici nella sfida per bilanciare accessibilità energetica, convenienza...

webinar

Webinar B2Better su IoT e AI: l’automazione in laboratori e industrie

Il B2Better di martedì 4 ottobre 2022 vedrà la partecipazione del Dott. Gianluigi Ferrari, Professore Associato di Telecomunicazioni presso l’Università...

Valve world

Il mercato delle valvole industriali a Valve World Expo: le prime anticipazioni sulla fiera di Düsseldorf

Sono passati quattro anni dall’ultimo appuntamento con Valve World Expo e nel settore si respira una grande attesa per la...

Share This