Intervista a Enrico Broccardo, Sales Account di 2G, azienda leader nella realizzazione di impianti di cogenerazione

19 dicembre 2019
2G

In occasione di KeyEnergy, tenutosi lo scorso mese a Rimini, IndustryChemistry ha incontrato Enrico Broccardo, Sales Account di 2G, azienda leader nella realizzazione di impianti di cogenerazione

 

L’azienda ha da poco lanciato un nuovo portale dedicato ai clienti e ai partner: my.2-g.com. Ce ne vuole parlare?

È un portale di supporto per clienti e progettisti che vogliono avere tutti i riferimenti tecnici dei nostri prodotti. Si trovano schede tecniche e altre informazioni che servono per il calcolo specifico dei vari impianti che possono realizzare. Quindi possiamo dire che e’ uno strumento in più rispetto al sito. E’ sempre accessibile senza doversi relazionare con l’azienda e offre 24 ore su 24 tutte le informazioni che possono servire. Inoltre questo sito consente a chi ha uno dei nostri prodotti installati di poter verificare gli andamenti e le statistiche di consumo, di rendimento e produzione delle sue macchine. C’è inoltre la possibilità di entrare nello shop online, una cosa nuova a disposizione del cliente, dove la componentistica presentata può servire come parte di ricambio per i nostri prodotti e, in alcuni casi, anche per prodotti della concorrenza.

 

Parlando della vostra presenza a Keyenergy quali sono le novità che volete promuovere in questo momento?

Essenzialmente vorremmo puntare l’attenzione sulla nostra produzione di motori perché a differenza di altre aziende 2G, come pochissime altre, è anche produttore dei motori che va a montare che poi, accoppiati con gli alternatori, utilizza per la cogenerazione. Questo elemento ci consente un plus da un punto di vista di rendimento perché sono motori che sono nati in maniera specifica per fare questo tipo di lavoro e non sono motori che sono stati mutuati dall’industria automobilistica oppure dall’industria navale.

 

Quali sono invece le novità per quanto riguarda la riduzione dell’impatto ambientale dell’azienda?

L’utilizzo dell’idrogeno gassoso come combustibile. I rendimenti dei motori a idrogeno sono superiori a quelli degli impianti di cogenerazione alimentati a gas naturale, grazie alla rapida combustione dell’idrogeno.

Inoltre, vorrei tornare sull’argomentazione precedente. I motori 2G, essendo motori che sono stati pensati, ideati, disegnati e realizzati in maniera specifica per fare questo tipo di lavoro di cogenerazione consentono di avere dei rendimenti superiori nel panorama attualmente esistente e questo necessariamente comporta un minor consumo di combustibile e, di conseguenza, a parità di potenze sviluppate abbiamo dei consumi che sono inferiori.

 

Per quanto riguarda gli scenari futuri nel settore in cui l’azienda opera, quali sono le prospettive?

Di energia elettrica il mondo ne ha sempre più bisogno. Bisogna trovare il sistema per averla in un modo più economico, quindi il fatto di prodursela o autoprodursela attraverso il cogeneratore consente anche di essere più flessibile. Ad esempio, con un solare fotovoltatico o con un eolico abbiamo sempre bisogno che ci siano sole e vento, invece nel nostro caso si ha un unico combustibile e si vanno a sviluppare due energie se non tre, nel qual caso parleremmo di trigenerazione.

 

 


2G Energy AG è un produttore leader a livello internazionale di impianti di Cogenerazione per la fornitura decentralizzata di energia e calore che utilizza motori a gas naturale, biometano, biogas, gas di depurazione, gas di discarica o idrogeno. Il portfolio include impianti con potenza elettrica da 20 a 4.000 kW. Come clientela soddisfa settori differenti spaziando dall’agricoltura, ai centri urbani, al settore immobiliare, alle imprese commerciali, alle industrie di media e grande dimensione, al settore energetico.

 

ARTICOLI CORRELATI

Politecnico di Torino

Eni e il Politecnico di Torino: una rinnovata alleanza per lo sfruttamento delle risorse energetiche marine

Il Rettore del Politecnico di Torino, prof. Guido Saracco, e l’Amministratore...

Damien Térouanne

Damien Térouanne è stato nominato nuovo ad di Engie Italia

Dal 1 gennaio 2020 Damien Térouanne ha preso le redini dell'organizzazione italiana per proseguirne il percorso strategico focalizzato sulla...

Top Energy

Top Energy Meeting: una giornata di incontri one to one e workshop tematici

Il meeting, che si terrà a Peschiera del Garda il 19 e 20 febbraio 2020 è un momento d'incontro per...

Pin It on Pinterest

Share This