La cattura dei dati con tempi esatti nell’energia elettrica: la sincronizzazione GPS

30 luglio 2018
gps

La digitalizzazione, l’affidabilità e la precisione nei dati di misura sono esigenze sempre più imprescindibili per le società di distribuzione e produzione dell’energia

 

I consumatori richiedono dati più precisi e tracciabili, per proteggersi da guasti e costi e per ottimizzare costantemente i propri consumi energetici. Ma cosa succede se i sistemi o le stazioni di trasformazione non sono ancora collegati al mondo digitale e se i dati in tempi esatti non sono ancora disponibili?

 

Per offrire questa funzionalità, Camille Bauer Metrawatt AG ha inserito dei moduli GPS nei suoi strumenti di misura ad alta precisione delle serie SINEAX AM, SINEAX DM5000, LINAX PQ e CENTRAX CU. I moduli GPS preconfigurati sincronizzano l’orologio integrato nei dispositivi misuratori tramite segnali GPS, al fine di garantire che ciascun valore di misura venga registrato con la data e l’ora mondiali corrette. Le marche temporali (timestamp) sono molto importanti quando si eseguono misure di energia sensibili. Inoltre, in caso di problemi, è possibile rilevarli tempestivamente prima che sia troppo tardi. Se il guasto si è già verificato, sono indispensabili dati accurati con un timestamp preciso al fine di individuare efficacemente le cause di origine. In presenza di specifici problemi di qualità della rete, come definiti dalle norme IEC 61000-4-30 Ed.3 o da criteri di rete non standard (ad esempio nel monitoraggio di prestazioni assolute o al superamento di specifiche soglie), è necessario fare affidamento ad acquisizioni temporali precise e affidabili. Così facendo, il software di monitoraggio può gestire gli eventi con dati temporali in modo affidabile. Inoltre, è possibile recuperare, salvare e leggere i file PQDIF conformi allo standard IEEE 1159.3, con timestamp accurati direttamente dal dispositivo utilizzando PQ-DIFFRACTOR o il software di gestione dati SMARTCOLLECT. La precisione delle marche temporale è anch’essa una caratteristica essenziale dei sistemi di automazione, ad esempio i regolatori di illuminazione, i bilanciatori di carichi di rete e i sistemi di monitoraggio dei sistemi di produzione come trasformatori, motori ecc.

La denominazione ufficiale del GPS è “Navigational Satellite Timing and Ranging – Global Positioning System” (NAVSTAR GPS) ed è oggi parte integrante di dispositivi mobili come smartphone e strumenti di navigazione. Ogni satellite è dotato di uno o più orologi atomici. Il principale vantaggio dei segnali GPS è che i ricevitori GPS ricevono i dati dai satelliti, ma non trasmettono nulla. Poiché il rilevamento della posizione avviene normalmente calcolando i tempi di propagazione del segnale tra i satelliti e il ricevitore GPS, nessuna informazione può essere trasmessa a terzi non autorizzati.

 

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito

 

Scheda Aziendale: Camille Bauer Metrawatt AG

Fonte: Mepax

ARTICOLI CORRELATI

Kep

ENEA lancia progetto KEP per competitività imprese

Iniziativa con CNA, Confapi, Confartigianato, Confindustria, Unioncamere - Un Fondo da 2,5 milioni

TenneT

TenneT e sonnen concludono il primo progetto al mondo con tecnologia blockchain

Il progetto pilota, effettuato da TenneT e sonnen con la tecnologia blockchain, rivela le potenzialità dei sistemi di storage domestici...

enea

ENEA brevetta tecnologia per produrre idrogeno e metano da acque reflue dei frantoi

L’ENEA ha brevettato un processo pulito e sostenibile che consente di ottenere dai reflui dei processi di molitura delle olive...

Pin It on Pinterest

Share This