Peakers Project: completato da Ansaldo Energia e Fata l’impianto di Avon in Sudafrica

26 Settembre 2016
Peakers Project

Il Consorzio creato da Ansaldo Energia e da Fata – azienda del gruppo di engineering Danieli – ha recentemente terminato la costruzione di un secondo impianto destinato alla produzione di energia elettrica, in Sudafrica, nella regione di Durban

 

La costruzione dell’impianto di energia elettrica rientra nel progetto “Peakers Project”, ideato dal Ministero dell’Energia del Sudafrica. Un Consorzio guidato da Engie, in qualità di Indipendent Power Producer, si era aggiudicato il progetto; all’interno di questo, era stata bandita una gara la realizzazione di due centrali per la produzione di energia elettrica “chiavi in mano”, vinta da Ansaldo Energia e Fata. I due impianti sono stati equipaggiati con turbine a gas e generatori realizzati da Ansaldo Energia.

In particolare, la generazione di potenza degli impianti di Dedisa e Avon avviene grazie rispettivamente a 2 e 4 turbine a gas prodotte da Ansaldo Energia in configurazione “ciclo aperto”, che sono alimentate a olio combustibile. Tutti e due gli impianti hanno però già la predisposizione a un’eventuale trasformazione a “ciclo combinato”, che prevede l’alimentazione a gas naturale. La centrale di Dedisa, dalla potenza di 342 MW, è operativa da settembre dell’anno scorso; oggi anche la seconda centrale, quella di Avon, con 685 MW di potenza, è entrata in servizio.In occasione del completamento dell’impianto, Arnaud de Limburg, Amministratore delegato di Avon & Dedisa Peaking Power, ha dichiarato: “Siamo stati davvero fortunati a creare una valida e affidabile partnership con Ansaldo Energia e Fata. Questo Consorzio è stato in grado di trasformare un progetto sfidante in realtà, lavorando insieme per massimizzare gli acquisti locali e lo sviluppo delle competenze delle comunità coinvolte in ogni progetto”.

Ad Ansaldo Energia è stato anche assegnato il contratto di manutenzione delle turbine a gas della durata di quindici anni. Grazie a questa commessa Ansaldo Energia e Fata hanno rafforzato la propria presenza nel mercato sudafricano; le due società auspicano dunque di far parte anche in futuro di iniziative e progetti legati all’energia elettrica nel Paese e in altri Stati dell’Africa sub-sahariana.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Convertitore pirolitico per produrre idrogeno ultra pulito

Convertitore pirolitico per produrre idrogeno ultra pulito

Drillmec si prepara a presentare al mercato il primo convertitore pirolitico di dimensioni contenute su brevetto italiano attraverso la start-up...

Un laboratorio nazionale in rete per la Transizione Energetica

Un laboratorio nazionale in rete per la Transizione Energetica

ENET-RTLab è un laboratorio a cui aderiscono 26 università nazionali ENSIEL per co-simulare in tempo reale risorse umane, software e...

Vario-X: l’armadio elettrico ha i giorni contati

Vario-X: l’armadio elettrico ha i giorni contati

Vario-X è la prima piattaforma di automazione completamente decentralizzata in grado di collegare i dispositivi a bordo macchina senza armadio.

Share This