Schneider Electric lancia la decima edizione della competizione universitaria Go Green

26 Novembre 2019
Schneider

Un concorso internazionale che premia i migliori progetti per la sostenibilità, la digitalizzazione, l’innovazione nell’energia

 

Schneider Electric ha lanciato la decima edizione di Go Green, competizione internazionale che si rivolge a studenti universitari di tutto il mondo, sfidandoli a presentare i loro progetti più innovativi e ambiziosi in aree quali la sostenibilità, la digitalizzazione dell’industria, l’innovazione nell’energia.

 

Dalla prima edizione del 2011, l’interesse verso questa competizione è cresciuto in modo esponenziale: negli ultimi nove anni, ben 113.000 studenti si sono registrati e sono stati proposti ben 18.800 progetti. Nell’ edizione 2019, ci sono state ben 23.000 richieste di partecipazione da 165 paesi diversi e si è battuto il record con oltre 3.000 progetti presentati in gara.

“Che si tratti delle nostre decisioni come azienda, del nostro approccio alle persone che lavorano con noi, di governance – ci impegniamo per la sostenibilità in tutto quello che facciamo. Ma dobbiamo fare di più. Go Green è per noi un modo per stimolare le nuove generazioni a pensare fuori dai soliti schemi, a essere creative. Con le loro idee possiamo creare insieme il futuro. Schneider Electric dà a tutti gli strumenti per ottenere il massimo dalla loro energia e dalle loro risorse. Siamo tutti insieme in questo progetto” ha commentato Olivier Blum, Chief Human Resources Officer di Schneider Electric.

Come partecipare?

Per partecipare a Go Green bisogna formare un team composto da due persone, una delle quali deve essere obbligatoriamente una donna – un requisito in linea con la filosofia di inclusione e valorizzazione della diversity propria di Schneider Electric.

– Si deve essere studenti almeno al secondo anno di università o iscritti a un Master in aree quali Ingegneria, Business, Fisica, Informatica, Matematica e altre facoltà scientifiche.

– E’ molto importante avere un’ottima conoscenza della lingua inglese – tenendo conto che se si arrivasse alla finale, il pitch conclusivo va fatto in questa lingua.

– I membri del team possono anche essere iscritti a istituti o università differenti, purché collocati nella stessa area geografica: dall’Italia quindi si potrà lavorare anche con colleghi che siano iscritti ad altri atenei di tutta Europa per l’intera durata del concorso.

Per candidarsi è necessario presentare una propria idea attraverso il sito gogreen.se.com e affrontare la sfida dedicata agli studenti europei candidandosi entro il 31 gennaio 2020.

Si possono presentare idee nelle seguenti aree

Sostenibilità e accesso all’energia: per favorire attraverso il digitale la crescita sostenibile e l’accesso all’energia elettrica

Edifici del futuro: si possono rendere più intelligenti e sostenibili gli edifici incorporandovi le nuove tecnologie?

Impianti del futuro: applicare l’Internet delle Cose, l’Intelligenza Artificiale, il Machine Learning e altro ancora all’industria produttiva del futuro e del presente

Reti del futuro: immaginare il futuro della gestione e distribuzione dell’energia

Le candidature saranno sottoposte a una prima fase di screening, a seguito della quale i team selezionati avranno la possibilità di affinare e sviluppare il loro progetto con la mentorship di Schneider Electric, per partecipare a una finale regionale (Europea in questo caso) che si terrà entro la fine di marzo 2020.

I vincitori europei avranno poi altri due mesi per continuare a lavorare con i loro mentor sul progetto e presentarsi tra i 16 finalisti mondiali a Las Vegas per l’Innovation Summit che Schneider Electric organizzerà nella città americana dal 1 al 5 giugno 2020 riunendovi la sua comunità di partner, clienti e esperti.

Il team vincitore potrà visitare il MIT – Massachusetts Institute of Technology e i Greentown Labs di Boston per creare contatti con le più grandi start up americane nel settore clean tech.

Oltre al premio finale è assegnato a livello regionale un premio Women in Tech Award dedicato al miglior team composto tutto da studentesse. Ma partecipare a Go Green è anche l’opportunità, per i membri dei team migliori, di ottenere un colloquio in Schneider Electric, ricevere informazioni sull’azienda, su posizioni aperte, su eventi dedicati a chi è in cerca delle prime opportunità professionali.

Che la sfida abbia inizio anche per gli studenti italiani! Schneider Electric vi aspetta su gogreen.se.com

 

Fonte: Adnkronos.com

ARTICOLI CORRELATI

SMA

Il duello contro l’ombra: come realizzare un impianto performante

SMA ShadeFix è il sistema di gestione dell’ombreggiamento basato su software SMA che ottimizza il rendimento energetico

Rem 2020

REM 2020, un'opportunità per le aziende interessate a realizzare il “GREEN DEAL”

La transizione verso un futuro sostenibile e carbon free impone una serie di soluzioni e scelte capaci di...

Politecnico di Torino

Eni e il Politecnico di Torino: una rinnovata alleanza per lo sfruttamento delle risorse energetiche marine

Il Rettore del Politecnico di Torino, prof. Guido Saracco, e l’Amministratore...

Pin It on Pinterest

Share This