A Milano CPhI Worldwide 2021 è in versione ibrida

9 Novembre 2021
A Milano CPhI Worldwide 2021 è in versione ibrida

L’appuntamento con CphI, il più grande incontro mondiale dedicato all’industria farmaceutica e chimico farmaceutica, è in Fiera Milano dal 9 all’11 Novembre, ma il programma di conferenze e networking online è già iniziato.

 

Considerato l’evento di riferimento per il professionista farmaceutico che cerca una visione globale e aggiornata dello scenario in rapida evoluzione del chimico-farmaceutico, dopo lo stop imposto dalla pandemia CPhI Worldwide 2021 giunge alla sua trentesima edizione. Un evento completo che raccoglie l’intera industria degli ingredienti farmaceutici rappresentata in tutta la sua catena di approvvigionamento, fornitori, produttori e acquirenti.

Dal 9 all’11 Novembre migliaia di professionisti e fornitori farmaceutici di tutto il mondo si incontreranno a Fiera Milano per informarsi sulle novità di mercato, sviluppare considerazioni strategiche, connettersi e generare nuove opportunità di crescita o di collaborazione per tutto ciò che riguarda gli ingredienti da API, macchinari e imballaggi all’outsourcing, prodotti finiti e biofarmaci.

“Il ritorno in presenza di un evento di questa portata è fondamentale” dice Orhan Caglayan, brand director di CPhI Worldwide. “Le aziende farmaceutiche e biotecnologiche hanno ripreso a pianificare le loro attività sul lungo periodo e sono alla ricerca costante di partner secondari, terziari e persino quaternari. Per la community CDMO (aziende che sviluppano e producono farmaci ‘per conto’ delle grandi multinazionali), la fornitura di vaccini, unita a una ripresa degli investimenti nella pipeline di sviluppo, indica che i prossimi 12 mesi saranno probabilmente i più redditizi in termini di incontro di nuovi clienti anche per i piccoli player. Questo è quindi un momento favorevole per CPhI Worldwide che sarà in grado di garantire un volume di affari considerevole per i prossimi anni. La chiave per supportare la crescita del settore è ovviamente incontrare i partner strategici, per questo riteniamo che la manifestazione possa avere un ruolo cruciale”.

La manifestazione si svolgerà a Milano per la prima volta dal 2007, un dato significativo che sancisce il posizionamento dell’industria tricolore nel panorama internazionale. 

“CPhI è una grande opportunità per l’Italia e la Lombardia, prima regione farmaceutica per presenza industriale, con oltre 100 aziende, 24.000 addetti diretti e oltre 28 mila nell’indotto”, commenta Giorgio Bruno, Presidente del Gruppo CDMO-Specialisti della manifattura farmaceutica di Farmindustria. “Con 34,3 miliardi di produzione totale – sia per principi attivi sia per prodotti finiti – nel 2020 il nostro Paese si conferma tra i grandi poli farmaceutici in Ue, insieme a Francia e Germania, grazie a un export crescente (+74% tra il 2015 e il 2020) che ne testimonia la qualità. Ed è addirittura al primo posto in Europa per produzione conto terzi (CDMO), con 2,3 miliardi. Un comparto, il CDMO, innovativo e flessibile, che conta a livello nazionale 11.500 addetti, che investe sempre di più – il 17% del fatturato nel 2020, il doppio rispetto al 2015 – anche nel digitale e nel green e che ha nella filiera uno dei fattori strategici di sviluppo”.

Il salone ospiterà oltre 1.400 aziende espositrici e una platea di visitatori composta per il 78% di responsabili acquisti e per il 47% di dirigenti C-Suite, in rappresentanza di più di 170 Paesi.
Ma CPhI è prima di tutto una piattaforma globale diventata ormai completamente ibrida grazie ad una piattaforma basata sull’intelligenza artificiale per fare matchmaking, fissare incontri a Milano o online e per fruire di un programma con più di 50 conferenze tenute da esperti nel campo farmaceutico. L’apprendimento nel mondo farmaceutico non si ferma mai. Per assicurare un aggiornamento puntuale su tutti gli ultimi sviluppi del settore, le sessioni virtuali di approfondimento e networking anticipano l’inizio della manifestazione, con un calendario che va dal 25 Ottobre al 19 Novembre. Due settimane di conferenze online incentrate su quattro tracce principali: Innovazione di prodotto, Previsioni future, Approfondimenti di mercato e Laboratori didattici degli espositori.

 

CPhI è 6 eventi in 1

CPhI Worldwide ospita al suo interno sei eventi, suddivisi per prodotto in zone specifiche al fine di dare a ciascun settore industriale maggiore visibilità e consentire ai visitatori di individuare e reperire facilmente i prodotti che stanno cercando.

ICSE si presenta come una piattaforma internazionale che collega CRO, CMO e CDMO con la comunità farmaceutica. Le aziende espositrici offrono una vasta gamma di servizi in outsourcing, inclusi studi clinici, IT, ricerca, biotecnologie, servizi logistici, di laboratorio e analitici

InnoPack è dedicata al settore del confezionamento e della fornitura di farmaci e copre tutte le esigenze di confezionamento primario, secondario e terziario. In mostra una gamma completa di vetro, buste, bottiglie, tappi, tubi e imballaggi in plastica, nonché soluzioni di stampa e marchi.

Per il comparto dei macchinari, attrezzature e professionisti della tecnologia farmaceutica, P-MEC è il luogo in cui si trovano le macchine per la produzione di ingredienti finiti, imballaggi e soluzioni per attrezzature per camere bianche/laboratorio.

FDF riunisce ogni aspetto della catena di fornitura del dosaggio di prodotto finito in un’unica posizione globale: da Big Pharma e CMO, a specialisti in out-licensing, distributori di prodotti finali, agenti per l’utente finale e mercati nazionali.

BioProduction è dedicata al mondo delle molecole piccole e grandi. Con un focus sulla bioelaborazione e la produzione, quest’ultima aggiunta agli eventi CPhI consente alle aziende farmaceutiche e biofarmaceutiche di fare rete e imparare l’una dall’altra in un ambiente aperto e globale.

 

CPhI Pharma Awards 2021

Noti come un’occasione prestigiosa, i CPhI Pharma Awards celebrano ciclicamente i pensatori e i creatori che guidano il settore in avanti attraverso le loro innovazioni, tecnologie e strategie. I premi sono aperti a tutte le aziende farmaceutiche e biofarmaceutiche impegnate nella progettazione, sviluppo, produzione, produzione e distribuzione di prodotti farmaceutici a grandi e piccole molecole.
L’assegnazione dei 18° CPhI Pharma Awards avverrà il 9 novembre e nominerà le eccellenze nel settore farmaceutico per le categorie CEO dell’anno, Imballaggio e consegna di farmaci, Catena di approvvigionamento, logistica e distribuzione, Sostenibilità, Innovazione in risposta a COVID-19, Formulazione finita, Sviluppo API, Innovazione digitale, Procedure normative e conformità e Tecnologia e attrezzature di produzione.

 

 

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Talk Assolombarda Chimica e Rapporto di sostenibilità: i vantaggi e le best practices

Talk Assolombarda Chimica e Rapporto di sostenibilità: i vantaggi e le best practices

Il Gruppo Chimici Assolombarda condivide vantaggi e best practices per la trasformazione dell’industria in un...

L'Oréal

L'Oréal e HP per rinnovare l'industria cosmetica

Nuova collaborazione HP e L'Oréal per una produzione di cosmetici più flessibile e applicazioni di packaging per una customer experience...

nutraceutica

Gli operatori della nutraceutica tornano a incontrarsi a in-Vitality

in-Vitality torna a Fiera Milano City il 25 e 26 novembre 2021 per fare il punto sul mercato della nutraceutica...

Share This