A OMC-Med Energy Conference l’hackathon dedicato alla transizione energetica

15 Luglio 2021
Hackathon

Start up, giovani professionisti, studenti. L’edizione 2021 di OMC-Med Energy Conference amplia la platea degli stakeholder con i quali affrontare il tema della transizione energetica. 

Tra le nuove iniziative lanciate a questo scopo, spicca OMC2030 Hackathon, appuntamento in programma il 29 settembre a cui possono partecipare studenti e giovani professionisti dai 20 ai 30 anni.  L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la sezione italiana di SPE e con il supporto di Accenture, in qualità di sponsor tecnico.

 

 

Per questa edizione, i team saranno invitati a sviluppare nuove idee e nuove soluzioni per l’industria energetica al fine di raggiungere l’obiettivo 7 dell’AGENDA2030 dell’ONU, focalizzato sul tema ‘Energia pulita e accessibile’. 

L’obiettivo 7 dell’Agenda 2030 sostiene, infatti, l’accesso di tutti a servizi di approvvigionamento energetico affidabili, moderni ed economicamente accessibili; il netto aumento della quota di energie rinnovabili nel mix energetico globale, il raddoppio del tasso di incremento dell’efficienza energetica a livello mondiale; l’incentivazione della ricerca nei settori delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica, così come gli investimenti nelle infrastrutture e in tecnologie energetiche pulite.

Operativamente, sulla base dei dati forniti e presentati dai facilitatori OMC, i team vengono chiamati e stimolati a sviluppare una strategia, scambiarsi idee, condividere informazioni e competenze e pensare a possibili soluzioni.

Creatività, innovazione e collaborazione: è quanto chiediamo ai giovani che partecipano all’OMC2030 Hackathon. Da loro può venire una spinta decisiva verso la transizione energetica, perchè si chiede di costruire un mondo nuovo pensato per i decenni a venire. Includere i giovani in questo processo è una necessità per la piena realizzazione dell’Agenda 2030. L’Hackathon rientra nelle attività dell’Innovation Room, una delle novità più importanti di OMC 2021 perché punta al coinvolgimento di studenti e universitari per attrarli verso il mondo dell’energia e renderli protagonisti del percorso di transizione verso il futuro” commenta Monica Spada, presidente di OMC-Med Energy Conference.

OMC2030 Hackathon è una delle occasioni con cui vogliamo coinvolgere i giovani professionisti del settore facendoli sentire attori del cambiamento. La loro partecipazione a questa iniziativa, mettendosi in gioco ed aprendosi al confronto reciproco, potrà fornire spunti creativi ed idee innovative per concretizzare il presente della transizione energetica ed immaginarne il futuro. Il processo di cambiamento e il ripensare insieme l’energia, così come da primo obiettivo OMC 2021, vede i giovani professionisti come una risorsa strategica fondamentale per cogliere tutte le opportunità di una transizione da disegnare e costruire insieme. Senza dimenticare che questo spazio di collaborazione, scambio e confronto è di grande valore per i giovani che vi prenderanno parte” afferma Paolo Carnevale, presidente della Sezione Italiana SPE.

Accenture è un attore dell’ecosistema dell’innovazione e incentiva da sempre le collaborazioni che hanno l’obiettivo di generare valore condiviso per andare incontro alle grandi sfide del futuro. La transizione energetica è una di queste e ci vede impegnati in prima in linea al fianco di partner, aziende e istituzioni. Portiamo avanti questo impegno insieme alle 17mila persone che lavorano in Accenture in Italia, di cui oltre il 60% è composto da millennial. Per questo siamo lieti di sostenere insieme a Offshore Mediterranean Conference un hackathon dedicato ai grandi temi della sostenibilità e rivolto ai giovani, protagonisti dei nuovi scenari che la transizione energetica sarà in grado di aprire” dichiara Fausto Torri, Managing Director, Energy Industry Accenture Italia.

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Effetto digitale

Intervista: 'Effetto digitale. Visioni d'impresa e Industria 5.0'

Per capire come il tessuto imprenditoriale italiano stia affrontando la trasformazione digitale, quali problematiche incontri e quali siano i...

Savio

Savio Industrial: meno 10.000 tonnellate all’anno di CO2 grazie alla cogenerazione di AB

I temi legati alla transizione ecologica ed energetica in Europa e in Italia sono al centro delle agende dei governi...

Johnson & Johnson

Johnson & Johnson sigla dei nuovi accordi per la fornitura di energia eolica e solare

Johnson & Johnson ha annunciato che l'azienda ha sottoscritto tre diversi Virtual Power Purchase Agreement...

Share This