A SAVE 2023 automazione industriale, strumentazione e sensori, soluzioni 4.0, manutenzione ed efficienza

31 Marzo 2023
save

Il SAVE di Primavera, in programma il 5 aprile alla Fiera di Bergamo, è la mostra-convegno dedicata all’innovazione nell’ambito dell’automazione e dell’industria. 

 

Si avvicina l’appuntamento con il SAVE Bergamo, giornata verticale dedicata all’automazione industriale e di processo, alla strumentazione e sensoristica e alle tecnologie 4.0, senza tralasciare le tematiche del condition monitoring e manutenzione impianti, uniti ai temi più attuali dell’efficienza produttiva ed energetica.

 

L’appuntamento di Bergamo, in uno dei distretti lombardi più dinamici e in crescita, si appresta a diventare una vetrina imprescindibile per scoprire tecnologie e soluzioni; ma SAVE è da sempre anche punto di incontro professionale e di confronto aperto con esperti, aziende, enti, istituzioni, capace di garantire la più completa rassegna di tecnologie e soluzioni nell’ambito dell’automazione e dell’industria.

Molti i temi che saranno sotto i riflettori: dalle soluzioni connesse 4.0 e declinate sulle tecnologie abilitanti, all’efficientamento degli impianti, dal ruolo della strumentazione per la transizione energetica (e i finanziamenti del PNRR) alle soluzioni di predittiva e diagnostica industriale, dai Big Data all’importanza della sensoristica per l’automazione e la manutenzione degli impianti.

L’industria italiana sta affrontando nuove sfide per la crescita, in un contesto internazionale incerto e competitivo: grazie al Piano Industria 4.0, alla digitalizzazione e all’innovazione dei processi aziendali è stata tracciata la strada dell’aumento dell’efficienza produttiva e delle competenze delle persone. Le fabbriche risultano sempre più digitali e interconnesse, nel dopo-lockdown le aziende hanno investito per superare il gap digitale accumulato negli anni.

Fra i futuri trend della transizione digitale risultano tematiche quali la sostenibilità, l’innovazione continua, i modelli ‘as-a-service’ nel quale le aziende sono più responsabili ed ecosostenibili, e i clienti più consapevoli e fidelizzati grazie a dati, piattaforme, software e prodotti trasformati in servizi.

Questo quadro induce le imprese ad aumentare l’automazione, l’integrazione, l’efficienza di processi e risorse. Il tutto in un’ottica gestionale delle attività produttive più dinamica, grazie al pieno sfruttamento di informazioni in real-time con cui strutturare e ottimizzare gli aspetti operativi.

Sono queste le tematiche che saranno analizzate nel corso del convegno che aprirà la giornata di Bergamo e intitolato “Manifattura 4.0 e il futuro della digitalizzazione” in cui saranno presentati opinioni e contributi dalla ricerca, dalle istituzioni e dai protagonisti del settore, tra casi applicativi ed esempi di digitalizzazione 4.0 e 5G, per tracciare uno scenario e gli step da percorrere.

Ne parleranno, con dovizia di casi applicativi, attori quali Università di Milano, Università di Bergamo, meGMI (Master in Gestione degli Asset Industriali e della Manutenzione), Seneca, Nokia, HP Italia, Bender Italia, Georg Fischer, Henkel Italia, Consorzio PI Italia, Infor Italia, Zerynth.

Tanti e molto interessanti anche i workshop gestiti dalle aziende partecipanti che metteranno a disposizione esperienze fattuali, benefici, implicazioni, casi applicativi sulle esperienze di gestione e manutenzione nei diversi asset industriali.

La giornata di Bergamo organizzata da EIOM è a partecipazione gratuita e può contare sul supporto e la collaborazione delle più importanti associazioni e istituzioni del settore, tra cui ricordiamo G.I.S.I. (Associazione Imprese Italiane di Strumentazione) che riconosce la mostra quale evento di riferimento per l’automazione e la strumentazione di processo, PLC Forum (la principale associazione italiana online per la promozione dell’automazione) e ANIPLA (Associazione Nazionale per l’Automazione); il patrocinio di ADACI (Associazione Italiana Acquisti e Supply Management), AIS – ISA Italy Section (Associazione Italiana Strumentisti), API (Associazione Piccole e Medie Industrie), Ordine dei Periti Industriali e Periti Laureati della Provincia di Bergamo.

SAVE vi aspetta il 5 aprile alla Fiera di Bergamo (a 2,5 km dall’uscita dell’autostrada A4); per massimizzare le sinergie e le opportunità è in programma in concomitanza con la giornata MCMA -Manutenzione Industriale e Asset Management, Condition Monitoring, 4.0, a comporre una giornata ricca di soluzioni per tutti i professionisti che parteciperanno alla manifestazione.

Il programma dell’evento è disponibile sul sito della manifestazione www.exposave.com attraverso cui gli operatori interessati possono anche preregistrarsi per accedere gratuitamente alla manifestazione, partecipare a convegni e workshop e usufruire dell’offerta dei servizi collegati.

 

 

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

SICK a Fiere di Parma

SICK partecipa all'edizione 2024 di SPS Italia con tante novità sulla sensoristica

Allo stand di SICK a Fiere di Parma, l’ascolto del cliente è il punto di partenza per soluzioni tecnologiche innovative...

Nyox

JinkoSolar fornirà a Nyox Srl 100 MW di moduli Tiger Neo

La collaborazione segna un momento cruciale nell’impegno di JinkoSolar ad espandere ulteriormente la propria presenza sul mercato del fotovoltaico industriale...

fotovoltaico galleggiante

Fotovoltaico galleggiante: una soluzione per lo sviluppo sostenibile in Africa

Uno studio pubblicato su Nature Energy evidenzia il potenziale del fotovoltaico galleggiante (FPV) nell’affiancare e sostituire l'idroelettrico nella transizione energetica...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda