Antares Vision diventa green con “Join the Green Side”

15 novembre 2019
Antares vision

Svolta #PlasticFree per la multinazionale italiana con l’avvio della campagna “Join the Green Side”

 

Un piccolo contributo per ridurre l’impatto della plastica sull’ambiente durante la vita aziendale quotidiana. È l’obiettivo della campagna “Join the Green Side” lanciata da Antares Vision, la multinazionale di Travagliato leader mondiale per i sistemi di ispezione visiva, le soluzioni di tracciatura, la gestione intelligente dei dati.

 

Secondo le proiezioni di un recente studio sull’ambiente realizzato dal World Economic Forum in collaborazione con la Ellen MacArthur Foundation (The New Plastics Economy: Rethinking the future of plastics), si prevede che entro il 2050 gli oceani accoglieranno più plastica che pesci. Ecco perché ogni piccolo contributo da parte di privati e aziende diventa fondamentale per aiutare l’ambiente a sopravvivere. In particolare, la campagna “Join the Green Side” di Antares Vision, che aderisce alla campagna mondiale #PlasticFree e al progetto #IoSonoAmbiente promosso dal Ministero dell’Ambiente, anticipa di oltre un anno la messa al bando di tutti i prodotti di plastica monouso come posate, piatti, cannucce, bastoncini.

Il primo passo dell’iniziativa prevede l’eliminazione delle bottiglie d’acqua in plastica monouso in favore di borracce in acciaio inossidabile, che potranno essere riempite grazie a nuove fontanelle erogatrici di acqua potabile. Questo permetterà di eliminare il consumo di oltre 3.000 bottigliette d’acqua al mese nella sola sede di Travagliato, senza considerare i circa 2.500 pranzi da asporto recapitati in azienda ogni mese per i quali non verrà più fornita la bottiglietta d’acqua in plastica. I distributori di bevande calde, inoltre, saranno dotati esclusivamente di bicchieri in carta e i dipendenti Antares Vision potranno utilizzare proprie tazze personali o contenitori ecosostenibili.

La campagna “Join the Green Side” è promossa in questa fase dalla sede di Antares Vision di Travagliato, ma sarà proposta alle altre sedi in Italia e all’estero, coinvolgendo così gli oltre 500 dipendenti della multinazionale.

Siamo convinti che aspetti come l’attenzione all’ambiente e all’ecosostenibilità non siano solo un insieme di regole e leggi da rispettare ma un valore aggiunto di un’azienda. – le parole di Emidio Zorzella, CEO e Founder di Antares Vision L’obiettivo della campagna è proprio quello di promuovere iniziative virtuose e aumentare considerevolmente una cultura della sostenibilità con la collaborazione non solo dei dipendenti ma anche di tutti i partner di Antares Vision. L’avventura è appena iniziata ma siamo sicuri che con la collaborazione di tutti potremo promuovere iniziative virtuose e far crescere una cultura della sostenibilità”.

Fonte: Twister Communications Group

ARTICOLI CORRELATI

Biocarburante

Dai rifiuti di Milano il biocarburante per alimentare 39 mila auto

Questa è la sfida che la Città metropolitana di Milano si appresta a raccogliere nell’ambito della sua strategia di transizione...

Icesp

Ambiente: salgono a 100 le adesioni alla piattaforma italiana per l'economia circolare

La Piattaforma italiana degli stakeholder dell’economia circolare ICESP, coordinata da ENEA, ha raggiunto circa 100...

Atlas Copco

Depurazione delle acque reflue ad alta efficienza per la Cartiera di Bosco Marengo

Riduzione dei consumi energetici, dei costi manutentivi e della rumorosità con le nuove soffianti a vite Atlas Copco

Pin It on Pinterest

Share This