Che cos’è il progetto Ambition

27 Ottobre 2017
Progetto Ambition

Il progetto Ambition fa parte di Horizon 2020 e coinvolge vari Paesi tra cui l’Italia, che partecipan con Enea

 

Che cos’è Ambition? Si tratta di uno dei progetti europei finanziati da Horizon 2020, programma europeo per la ricerca e l’innovazione.

Ambition, che è l’acronimo di Advanced Biofuel Production with Energy System Integration, è stato creato per definire strategie e tecnologie per l’integrazione delle fonti rinnovabili con i biocombustibili nei sistemi energetici.

Anche l’Italia partecipa al progetto grazie ad Enea e al suo centro di ricerca a Trisaia, che è all’avanguardia nel campo dei combustibili green e delle chimica verde. Anche altri Paesi, attraverso istituti d’eccellenza ed accademie, partecipano ad Ambition: Germania, Olanda, Danimarca, UK, Portogallo, Spagna e Norvegia.

Francesco Zimbardi, ricercatore del Dipartimento Tecnologie energetiche dell’ENEA, ha dichiarato: “L’obiettivo di questo progetto è di rendere più flessibile e più stabile il sistema energetico europeo, attraverso l’integrazione di biocombustibili e fonti rinnovabili per ridurre la discontinuità e le intermittenze sulle reti e ottimizzare il picco della generazione energetica”.

L’obiettivo da raggiungere è quello di trasformare le attuali tecnologie di conversione dei biocombustibili, com’è già stato fatto con l’impianto Steam Explosion nel centro ENEA di Trisaia, ottimizzando questi processi sul piano della sostenibilità, dei costi e della sicurezza degli approvvigionamenti nella fase di trasporto dell’energia.

Al momento gli sforzi sono concentrati sui processi innovativi di produzione di biocarburanti liquidi di prossima generazione, con un particolare focus sugli stadi di pretrattamento e frazionamento di biomasse non-food, la gassificazione di residui ligneocellulosi, la fermentazione di miscele di idrogeno e monossido di carbonio.

In base ai risultati ottenuti in questa fase verrà poi definito l’Ecria, ovvero l’European Common Research and Innovation Agenda, relativo a nuovi biocombustibili.

Nella struttura Enea di Trisaia sono presenti impianti e laboratori che operano nell’ambito della ricerca e dello sviluppo per l’ottenimento di biocombustibili liquidi mediante processi termochimici e biologici, conversione termica o fermentazione. Questo centro di ricerca costituisce un punto di riferimento per la nascente industria nazionale di settore, dove ENEA è tra i principali partner scientifici.

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

ActiveLIMS©

“ActiveLIMS©” il nuovo LIMS Web per il CQ della Produzione Industriale Efficiente, User friendly, Flessibile, Sicuro

Polisystem Informatica presenta “ActiveLIMS©”, il nuovo LIMS- Web “nativo”, ma soprattutto Innovativo ed User friendly, progettato per soddisfare le esigenze...

analisi termica

Con i nuovi sistemi Pyris™ TGA 9, DSC 9 e STA 9 PerkinElmer porta l’analisi termica ai massimi livelli

Ad Analytica 2024 PerkinElmer, leader globale nei servizi e nelle soluzioni analitiche, ha svelato le sue ultime novità nell’analisi termica:...

clean lab 2024

Clean Lab 2024: Annex 1, AI a supporto della cleaning validation, la gestione del dato e il data protection integrity

In occasione della tredicesima edizione dell’evento si svolgerà in live streaming un workshop dedicato a AR e VR nel training...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda