Digitalizzazione del manifatturiero e sviluppo di Industry 4.0: la mission di Giuliano Busetto

19 Ottobre 2016
Giuliano Busetto

Giuliano Busetto è stato designato Presidente dal consiglio generale di ANIE Confindustria, Federazione nazionale delle imprese elettrotecniche ed elettroniche. Il suo programma punta sullo sviluppo di infrastrutture intelligenti, sulla crescita delle rinnovabili e sulla spinta alla digitalizzazione del mondo della fabbrica, in ottica Industry 4.0

 

Dal 2008 Giuliano Busetto dirige il settore industriale di Siemens Italia, con riferimento ad alcuni Paesi dell’area MENA. Le attività del settore attualmente sono organizzate in due divisioni: Digital factory e Process industries and drives. Dal 2010 è stato Presidente di ANIE Automazione, l’associazione che in ANIE si occupa dell’automazione industriale, di processo e delle reti.

138_anie

Giuliano Busetto è stato designato come prossimo Presidente di ANIE Confindustria, grazie al suo programma, che prevede interventi su tre ambiti molto importanti per il manifatturiero del nostro Paese.

In primo luogo, Busetto auspica un potenziamento delle infrastrutture intelligenti e dei trasporti, con un passaggio verso edifici e reti intelligenti e un miglioramento della mobilità elettrica. Solo così sarà possibile realizzare smart building e smart city.

Il secondo tema al centro degli interventi del prossimo Presidente è quello della produzione e della distribuzione di energia. Si tratta di un argomento fondamentale per la crescita dell’industria italiana e dovrà prevedere un ruolo sempre più importante delle rinnovabili nel nostro mix energetico.

Il terzo punto riguarda la digitalizzazione del manifatturiero, operazione fondamentale affinché la produzione italiana possa rimanere competitiva a livello mondiale. L’avvento di Industria 4.0 nelle nostre fabbriche è fondamentale per la loro stessa sopravvivenza come attori economici.

Infine, il programma di Busetto ha toccato anche altri argomenti, come il rafforzamento delle relazioni con le aziende committenti, gli enti, le associazioni, e i mercati vicini ad ANIE, l’internazionalizzazione delle imprese, l’importanza della Ricerca&Sviluppo, la formazione. Nel suo ruolo, Busetto verrà affiancato da cinque vice presidenti, che saranno presentati in occasione dell’assemblea di ANIE in programma nel prossimo mese di novembre.

 

Anie

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Tecnologie green in sostituzione di fonti e feedstock fossili

Tecnologie green in sostituzione di fonti e feedstock fossili

Il Gruppo Maire Tecnimont, attraverso la controllata NextChem, sviluppa nuove tecnologie green utilizzando fonti bio e circolari.

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

La tecnologia di controllo dell'inquinamento atmosferico Dürr installata in uno dei più grandi sistemi RTO al mondo del gruppo Yisheng...

ADIPEC 2022 Forum globale per la transizione energetica

ADIPEC 2022 Forum globale per la transizione energetica

ADIPEC 2022 presenta un programma per sostenere le economie globali e i sistemi energetici nella sfida per bilanciare accessibilità energetica, convenienza...

Share This