Firmato con Lukoil importante contratto a lungo termine per il rinnovo delle forniture in Sicilia

27 Marzo 2019
air liquide

Si rafforza la partnership tra Air Liquide, leader mondiale nella produzione e distribuzione di gas ad uso industriale, e Lukoil, la maggiore società petrolifera privata russa, proprietaria degli impianti di raffinazione e cogenerazione di energia elettrica di ISAB, all’interno del polo petrolchimico di Priolo Gargallo

 

Air Liquide Italia ha recentemente siglato un accordo di durata decennale per il rinnovo della fornitura di ossigeno, azoto e idrogeno all’impianto IGCC e alla raffineria di proprietà Lukoil, siti presso il polo produttivo di Priolo Gargallo. Una partnership che vede le due aziende collaborare con successo da oltre 20 anni.

L’Ossigeno e l’Azoto prodotti dagli impianti di separazione dell’aria di Air Liquide presenti nel polo petrolchimico siracusano saranno forniti all’impianto IGCC di Lukoil per una capacità produttiva complessiva di circa 3.900 tpd. Air Liquide dispone infatti in Italia di 9 ASU (Unità di Separazione dei gas dell’Aria) e di una rete di tubazioni interrate che si estende per oltre 600 km, per fornire ossigeno ai principali bacini industriali del Nord Italia, oltre ai due poli petrolchimici in Sicilia e Sardegna.

Lo stabilimento ISAB NORD di Lukoil sarà invece fornito dall’impianto SMR – Steam Methane Reformer – di Air Liquide, per una capacità complessiva di 20.000 Nm3 di idrogeno all’ora.

Il rinnovo contrattuale conferma la sinergia e la profonda integrazione esistente tra le due realtà produttive, nonché la volontà di proseguire una collaborazione che risale al 1996, anno della firma del primo contratto italiano tra le due realtà multinazionali.

Francesco Agostino, Direttore Generale di Air Liquide Italia, ha dichiarato: “Siamo estremamente orgogliosi della firma di questo contratto, che conferma il rapporto di fiducia instauratosi in oltre 20 anni di partnership tra le due aziende e la volontà di continuare a lavorare insieme ed essere presenti fianco a fianco sul territorio. Tale accordo dimostra l’importanza delle nostre forniture, che ricoprono un ruolo strategico per i processi produttivi del cliente e sono in grado di garantire elevati standard di affidabilità e flessibilità con l’obiettivo di rispondere al meglio alle sue esigenze”.

Claudio Geraci, Vice Direttore Generale HR&ER di ISAB (Lukoil), ha commentato: “Fianco a fianco per sostenere lo sviluppo in un territorio con professionalità e tecnologie di altissimo livello: l’orgoglio di promuovere insieme produzioni SOSTENIBILI attraverso la garanzia di elevatissimi standard di affidabilità, sicurezza e tutela ambientale”.

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Nextchem rafforza il portafoglio tecnologico con un'acquisizione strategica

Nextchem rafforza il portafoglio tecnologico con un'acquisizione

La Holding entra nei mercati delle plastiche biodegradabili e dei derivati ad alto valore aggiunto acquisendo una quota dell'83,5% di...

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies ha aderito a NEXTLOOPP, un'iniziativa che riunisce 48 aziende della catena del valore della plastica che mira a creare...

Tecnologie per idrogeno pulite: Europa al top nei brevetti

Tecnologie pulite per l'idrogeno: Europa al top nei brevetti

I brevetti sull'idrogeno si spostano verso tecnologie pulite con Europa e Giappone in testa, secondo i risultati di uno studio...

Share This