FLIR annuncia tre nuovi strumenti di test e misura

1 novembre 2017
Infrared Guided Measurement

I nuovi prodotti di test e misura con immagine termica integrano la tecnologia Infrared Guided Measurement di FLIR per supportare l’ispezione di impianti elettrici

 

FLIR Systems, Inc. annuncia la disponibilità entro fine anno di sei nuovi prodotti di test e misura, compresi due multimetri digitali e una pinza amperometrica con tecnologia FLIR IGM™ (Infrared Guided Measurement). I multimetri digitali FLIR DM166 e FLIR DM285 e la pinza amperometrica FLIR CM275, basati sulla microcamera a sensore termico FLIR Lepton®, visualizzano sul display incorporato il calore causato da malfunzionamenti elettrici, consentendo di individuare i problemi più velocemente e in maggiore sicurezza.

I nuovi prodotti di test e misura della FLIR offrono funzionalità che consentono di ispezionare e diagnosticare in modo efficiente malfunzionamenti in impianti elettrici, elettro-meccanici, riscaldamento, ventilazione e climatizzazione. (HVAC) Questi prodotti dotati di termocamera offrono il vantaggio di visualizzare il calore ed evidenziano le anomalie di temperatura sul display integrato. Nelle ispezioni di matasse di cavi elettrici, quadri e armadi complessi o di serpentine di evaporazione ostruite, IGM vi guida senza richiedere alcun contatto diretto con l’elemento da valutare, assicurando maggiore velocità e sicurezza.

I nuovi prodotti includono:

  • FLIR DM285: FLIR DM285 a 18 funzioni (€699 IVA escl.) è il multimetro digitale FLIR più avanzato per misurare temperature fino a 400 gradi Celsius. Oltre a IGM, FLIR DM285 consente di memorizzare internamente misurazioni e immagini ed è dotato di connettività wireless per snellire il processo di ispezione e semplificare la raccolta dati, la condivisione e la generazione di rapporti.
  • FLIR CM275: la nuova FLIR CM275 pinza amperometrica AC/DC 600 A è la più avanzata, (€699 IVA escl.), dotata di IGM e di una vasta gamma di funzioni di misurazione. Comprende anche una pinza sottile, illuminatori integrati e uno schermo il 40% più grande del modello precedente.
  • FLIR DM166: FLIR DM166 combina le funzioni di multimetro digitale con i vantaggi di una termocamera nello strumento FLIR più accessibile (€499 IVA escl.), e offre un’ampia gamma di funzioni di test e la flessibilità di utilizzo per sistemi sia ad alta sia a bassa tensione.

Ogni prodotto è caratterizzato da un design robusto a prova di caduta, coperto da una garanzia di 10 anni sul prodotto e sul sensore termico.

Infrared Guided Measurement“Con l’introduzione di questi nuovi prodotti di test e misura FLIR ha rafforzato la sua già ricca e potente gamma di prodotti per i professionisti del settore elettrico”, afferma Jim Cannon, Presidente e CEO di FLIR Systems. “I nuovi prodotti IGM sono la dimostrazione della nostra capacità di sfruttare la termografia per migliorare la produttività e la sicurezza degli utilizzatori”.

L’annuncio di FLIR riguarda anche tre nuovi multimetri digitali di qualità professionale: FLIR DM91 (€274 IVA escl.) con datalogger e connettività wireless per applicazioni industriali o di laboratorio; FLIR DM66 (€149 IVA escl.), che offre una vasta gamma di funzioni di test per elettricisti e tecnici della manutenzione; e FLIR DM62 (€129 IVA escl.) il multimetro multiuso più accessibile della FLIR.

I modelli CM275, DM285, DM166 e DM91 entreranno in commercio nel quarto trimestre 2017, e DM62, DM64, e DM66 nel primo trimestre 2018. Per ulteriori informazioni sui nuovi prodotti di test e misura della FLIR, visitate www.flir.com/test.

Fonte FLIR Systems

ARTICOLI CORRELATI

impianto fotovoltaico

Migliorare l'efficienza degli impianti fotovoltaici con i droni

Tages Capital SGR, terzo operatore in Italia nella gestione di impianti fotovoltaici, ha scelto e sperimentato con successo la soluzione...

OMC

OMC 2019 prenotazioni record per la fiera

APRONO LE ISCRIZIONI PER GLI SPEAKER! Il titolo di OMC 2019 è “Espandere l’Energia Mediterranea: garantire la crescita regionale”

fonti rinnovabili

Portogallo da record: rinnovabili producono più energia di quella consumata

Lo scorso mese in Portogallo ha prodotto più energia da fonti rinnovabili rispetto a quella complessiva consumata nel Paese