HERAmbiente acquisirà Aliplast

18 Gennaio 2017

HERAmbiente acquisirà Aliplast, società attiva nella raccolta e riciclo di materie plastiche, film flessibili in PE e film rigidi in PET.

 

L’azienda trevigiana è stata la prima in Italia ad aver raggiunto la piena integrazione lungo tutto il ciclo di vita della plastica, inoltre vanta un giro d’affari superiore a 100 milioni di euro e un margine operativo lordo di oltre 15 milioni.

HERAmbiente invece è controllata dal Gruppo Hera, una delle più importanti multiutility italiane che opera nei servizi dell’ambiente, dell’acqua e dell’energia. Il Gruppo ha un ruolo di primo piano tra i leader nazionali del settore, anche per quel che riguarda la capacità di innovazione nel rispetto dell’ambiente.

L’accordo con Aligroup è stato siglato in data 11/01/2017 e prevede che l’acquisizione dell’intero pacchetto azionario di Aliplast avvenga in tre fasi: il 40% nel corso dell’esercizio corrente, un altro 40% entro marzo 2018 e il restante 20% entro giugno 2022.

Roberto Alibardi, Amministratore ed azionista di riferimento di Aliplast, ha commentato la notizia così: “Aliplast si è sviluppata negli anni grazie alla qualità e competitività dei prodotti offerti e ritengo che l’ingresso in una realtà leader nei servizi ambientali come il Gruppo Hera possa portare ulteriori benefici anche per i nostri clienti. Abbiamo condiviso con il nuovo socio il piano industriale e abbiamo identità di vedute sulle linee strategiche di sviluppo, per cui è stato naturale prevedere la nostra permanenza in azienda come manager per i prossimi anni”.

Si stima che l’enterprise value dell’operazione sia pari a circa 100 milioni di euro e che implichi un multiplo EV/EBITDA di circa 6,5x. Il prezzo prevede anche una componente aggiuntiva in favore di Aligroup, sotto forma di earn-out, al raggiungimento di risultati incrementali a livello di EBITDA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization).

ARTICOLI CORRELATI

Circonomia

Circonomia, il festival dell'economia circolare e delle energie dei territori

Fino al primo ottobre convegni, webinar e approfondimenti. In programma 16 appuntamenti e oltre cento ospiti, con la partecipazione di...

Dighe

Monitoraggio in tempo reale per prevenire i crolli delle dighe minerarie

Per colmare la lacuna tecnologica nell’ambito del monitoraggio delle dighe minerarie esiste uno strumento innovativo: G.Re.T.A. 

Edam

EDAM offre una disinfezione professionale degli ambienti di lavoro

L'azienda da oltre vent’anni opera nella gestione di interventi ad alto rischio NBC, effettuando operazioni di bonifica nel settore chimico/farmaceutico

Pin It on Pinterest

Share This