India: impianto converte CO₂ in bicarbonato di sodio

20 Gennaio 2017

In India è stata avviata una centrale a carbone che è in grado di trasformare in bicarbonato di sodio la COprodotta.

 

I più moderni impianti hanno già un sistema di cattura della CO, che fa normalmente uso di ammine che immagazzinano il gas e ne prevengono l’emissione nell’atmosfera. Il nuovissimo impianto, che si trova nella città di Tuticorin, riesce a fare qualcosa di innovativo: convertire la CO bicarbonato di sodio, che può essere poi utilizzato da altre industrie. Pare che l’impianto usi una diversa classe di solventi a maggiore efficienza e che possa catturare circa 66000 metri cubi di gas.

L’impianto è stato costruito senza sovvenzionamenti statali, poiché si regge sui i proventi della vendita del NaHCO₃: questa sostanza chimica è alla base di una gran varietà di utilizzi, tra cui la fabbricazione del vetro, dei dolcificanti, dei detergenti e di vari prodotti di carta.

Ramachandran Gopalan, consigliere delegato della società, ha affermato che prima non aveva mai pensato all’ambiente: “Sono un uomo d’affari, dunque avevo bisogno di un flusso affidabile di Co e questo era il modo migliore per ottenerlo”. Gopalan ha aggiunto anche che che “l’impianto ora è a emissioni zero, sia per l’aria che per quanto riguarda l’acqua”.

Gli inventori di questo nuovo processo sono due giovani chimici dell’Indian Institute of Technology di Kharagpur. I due purtroppo non sono riusciti a trovare finanziamenti in India, così sono dovuti andare nel Regno Unito, dove sono stati benevolmente accolti e hanno accettato le borse di studio a loro offerte, oltre allo status speciale di imprenditore.

I giovani indiani sono riusciti ad aprire un’azienda con sede a Londra, il cui amministratore delegato è Aniruddha Sharma; quest’ultimo ha recentemente dichiarato: “Finora le idee per la cattura del carbonio hanno guardato più a progetti di grande prospettiva. I rischi sono alti e gli investimenti molto costosi. Noi vogliamo creare impianti di piccole dimensioni che riducano i rischi rendendo il tutto una normale opzione commerciale”.

ARTICOLI CORRELATI

Hank

Il robot Hank: automazione e robotica nell'agricoltura in ambiente controllato

Da Cambridge arriva un nuovo robot raccoglitore in grado di valutare il livello di maturazione di un frutto e quindi...

salute

Torna il progetto di Liquigas per l’educazione alla salute ambientale e dell’uomo

La nuova edizione, estesa alle scuole di tutta Italia, accompagnerà giovani studenti, famiglie e insegnanti a...

Air Liquide

Air Liquide riconosciuta dal CDP come una tra le aziende più performanti nella lotta ai cambiamenti climatici

L'azienda è stata inserita nella prestigiosa “Lista A” istituita dal CDP, un’organizzazione no-profit che...

Pin It on Pinterest

Share This