Innovativa tecnologia di analisi per gas e liquidi di processo

12 marzo 2019
processo

Attenzione alla qualità, affidabile controllo dei processi, produttività e sicurezza del posto di lavoro sono i criteri chiave per misurare il grado di ottimizzazione di ogni processo

 

In quest’ottica l’analisi di miscele di gas e liquidi ricopre un ruolo fondamentale. L’estrema difficoltà delle condizioni operative per la strumentazione di analisi di processo hanno portato SICK a sviluppare una nuova generazione di analizzatori multi componente. Tipiche aree di utilizzo dell’analizzatore multiparametrico MCS300P sono i processi dell’industria chimica, il monitoraggio di sistemi di abbattimento delle emissioni e la produzione del cemento.

L’analizzatore MCS300P di SICK è stato sviluppato specificatamente per l’analisi di processo, per rispondere alle esigenze di compattezza, robustezza ed efficienza. MCS300P utilizza l’affidabile tecnologia di misura ottimizzata per le applicazioni di processo. Oltre al design compatto e alla concezione innovativa del sistema di misura, l’analizzatore si contraddistingue per la semplicità di installazione in campo e di messa in servizio.

Nuove caratteristiche di misura

Tramite un’opportuna combinazione del metodo di misura non dispersivo, con il concetto di intercambiabilità della cella di misura, il fotometro MCS300P è in grado di misurare tutti i componenti attivi sia nel range infrarosso che visibile. L’utilizzo di due ruote filtri consente la misura simultanea fino a 6 componenti. Per il monitoraggio della misura di processo, MCS300P considera anche parametri esterni come pressione, temperatura, pressione volumetrica e tenore di ossigeno. Per assicurare la correttezza della misura il fotometro integra un efficiente sistema di compensazione, in grado di adattarsi dinamicamente alla presenza di sei interferenti. Lo strumento è in grado di misurare in modo affidabile, con range di analisi variabili da basse concentrazioni (ppm) ad alte concentrazioni (%vol).

Sistema di calibrazione integrato per un risparmio assicurato

Il sistema è disponibile anche nella versione con sistema di calibrazione integrato (tramite opportuna ruota filtri) che non obbliga, anche se opzionalmente rimane possibile, a consumare costosi gas per il controllo automatico del drift e la calibrazione. L’utilizzo di tale sistema consente di ridurre sia i tempi che i costi necessari per mantenere calibrati gli strumenti.

100% sicurezza

MCS300P è stato progettato con versioni per temperature di misura fino a 200°C e pressioni fino a 60 bar e risulta adatto a lavorare in ambienti industriali difficili. Le celle di misura sono progettate e testate per un utilizzo sicuro con gas e liquidi combustibili, corrosivi e tossici. MCS300P è disponibile in versione per aria sicura o in alternativa nelle versioni per aria classificata per zona 1 e per zona 2.

Comunicazione innovativa

Anche la concezione della comunicazione dell’analizzatore MCS300P è innovativa. È possibile visualizzare e/o modificare I parametri del dispositivo sia attraverso un display integrato che attraverso un completo software di configurazione e diagnostica, che consente anche l’accesso da remoto. La sicurezza delle operazioni è assicurata da password che consentono differenti livelli di visualizzazione e modifica. Utilizzando i moderni protocolli di comunicazione integrati quali Modbus, TCP e OPC è possibile semplificare l’accesso e l’uso dell’analizzatore. I moduli I/O integrati consentono poi una integrazione semplificata nel sistema di controllo del processo.

ARTICOLI CORRELATI

Menarini

Menarini, Elcin Barker Ergun è il nuovo amministratore delegato della società

Ingegnere, con un Mba ottenuto presso l'Insead, è entrata nel settore farmaceutico come Cfo delle filiali di Glaxo Smith Kline

FPS

FPS guarda avanti

L’ultimo trimestre del 2019 di FPS sarà ricco di appuntamenti che vedranno l'azienda protagonista dei più importanti eventi del settore chimico-...

Pin It on Pinterest

Share This