Italmatch Chemicals acquisisce il Gruppo Aubin

5 Agosto 2022
Italmatch Chemicals acquisisce il Gruppo Aubin

L’acquisizione di Aubin rafforza la presenza di Italmatch Chemicals Group nei settori oil&gas ed energie rinnovabili in Medio Oriente, Mare del Nord e USA.

 

Aubin è un attore chiave nei servizi per i pozzi e nelle tecnologie. L’operazione rafforza quindi le competenze del Gruppo e amplia il portafoglio prodotti con nuove soluzioni sostenibili coerenti con la strategia ESG di Italmatch. 

 

 

Italmatch Chemicals, gruppo leader mondiale di specialità chimiche focalizzato sulla produzione e commercializzazione di additivi prestazionali per il trattamento e il trattamento di acqua, petrolio e gas, lubrificanti industriali e plastica, ha acquisito Aubin Group di BGF, investitore di capitale azionario nel Regno Unito e in Irlanda. Con sede in Scozia, Aubin è uno sviluppatore strategico e fornitore di soluzioni chimiche innovative per l’industria petrolifera e del gas e il settore delle energie rinnovabili, con uffici e magazzini in tutto il Regno Unito e in Medio Oriente. 

L’acquisizione rafforza ulteriormente la posizione di Italmatch Chemicals nei settori dell’oil&gas e delle energie rinnovabili di mercati strategici chiave come il Medio Oriente, gli Stati Uniti e il Mare del Nord

L’operazione amplierà inoltre il portafoglio prodotti di Italmatch Chemicals con nuove soluzioni sostenibili, coerenti con la sua strategia ESG. Questa è una testimonianza del continuo impegno del gruppo nei progetti di ricerca e sviluppo dedicati allo sviluppo e alla fornitura di soluzioni sostenibili per vari settori, compresi i prodotti per il mercato delle energie rinnovabili e le attività di ‘decommissioning’. 

“L’acquisizione del Gruppo Aubin rappresenta un altro passo della strategia di crescita del Gruppo Italmatch in aree di interesse, come il Medio Oriente , e nel nostro percorso di sostenibilità”, ha commentato Sergio Iorio, Amministratore Delegato di Italmatch Chemicals Group. “La nostra azienda ha sempre investito nella continua trasformazione del proprio portafoglio prodotti, con un focus sempre maggiore dedicato a soluzioni sostenibili e circolari in tutti i mercati finali a cui si rivolge, inclusi petrolio e gas. Grazie alle sue soluzioni sostenibili, Aubin incarna anche l’eccellenza nel mercato delle energie rinnovabili. Questa sinergia rafforzerà ulteriormente i nostri sforzi di ricerca e sviluppo come Gruppo”. 

“Fin dalla sua fondazione 25 anni fa, Italmatch ha perseguito una strategia di sviluppo incentrata sia sulla crescita organica attraverso la ricerca e l’innovazione che su M&A strategici ” ha affermato Maurizio Turci, Direttore Generale Corporate e CFO di Italmatch Chemicals Group. “Ora più che mai il nostro obiettivo è seguire un approccio radicato nei principi ESG. La nostra priorità è migliorare il nostro impatto positivo e creare valore sostenibile per i nostri clienti, dipendenti e tutti i nostri stakeholder “. 

“Aubin è un attore chiave nei servizi per i pozzi e nelle tecnologie (compresa la cementazione) che completano il portafoglio di Italmatch. L’azienda è inoltre posizionata per essere all’avanguardia nella transizione energetica attraverso il suo portafoglio di tecnologie innovative su misura per risolvere sfide uniche. Questi includono l’eolico offshore oltre a una soluzione dirompente per tappare pozzi petroliferi in disuso anche nelle condizioni più difficili, garantendone l’integrità a lungo termine e riducendone l’impatto ambientale”, ha spiegato Scott Miller, O&G Sales & Marketing Director di Italmatch e recentemente nominato CEO di Aubin Group. “L’acquisizione rafforzerà la posizione di Italmatch in Medio Oriente, Mare del Nord e Stati Uniti. Inoltre, porterà all’ovile un’attività di servizi di pozzo di livello mondiale, molti professionisti altamente qualificati e una sede strategicamente posizionata nell’Aberdeenshire con un laboratorio ben attrezzato, ha concluso Miller.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Produrre bio-nafta con un'impronta di CO2 ridotta

Produrre bio-nafta con un'impronta di CO2 ridotta

Il processo Honeywell UOP Ecofining™ realizza nafta rinnovabile da materie prime sostenibili per la produzione di plastica con un'impronta di...

Da Dräger le attrezzature antincendio del futuro

Da Dräger le attrezzature antincendio del futuro

Il nuovo portafoglio di prodotti Dräger mette al centro la connettività e gli sviluppi tecnologici dei prossimi anni con DPI...

CAAST, la mini-multinazionale italiana dei sistemi di tenuta personalizzati

La scorsa settimana la sede di CAAST di Mariano Comense ha aperto le sue porte a un gruppo di giornalisti...

Share This