La svolta green del Costa Rica con Carlos Alvarado Quesada

9 Aprile 2018
Costa Rica

Carlos Alvarado Quesada è il nuovo presidente del Costa Rica ed ha intenzione di promuovere le fonti rinnovabili e ridurre la dipendenza dai combustibili fossili

 

Carlos Alvarado Quesada, neo presidente del Costa Rica, ha dichiarato che uno dei suoi obiettivi per il Paese è “l’emancipazione dal petrolio e dal diesel nel sistema dei trasporti, sostituendoli con “energia pulita“.
Alvarado è stato il ministro del Lavoro durante la scorsa legislazione e fa parte del Partito d’azione dei cittadini.


Il Costa Rica, che ha una popolazione di circa 5 milioni di abitanti, ha dato già prova di essere molto sensibile alle tematiche ambientali: quasi il 100% di elettricità prodotta proviene da fonti pulite o a basse emissioni di CO2, inoltre nel 2017 il Paese è riuscito a non impiegare l’elettricità proveniente da fonti fossili per 300 giorni.

Alvarado Quesada, sulla base di quanto realizzato in passato, ha promesso di elettrificare i treni, promuovere la ricerca e lo sviluppo di idrogeno e biocarburanti, riconvertendo così le raffinerie statali, inoltre è intenzionato a proporre una legge che metta al bando le trivellazioni per petrolio e gas.

ARTICOLI CORRELATI

Renergetica

Edison, accordo con Renergetica per lo sviluppo di impianti fotovoltaici

Accordo triennale sullo sviluppo di impianti fotovoltaici sul territorio italiano con una potenza di picco complessiva di almeno...

EGO energy

Verso la transizione energetica del Paese: Siemens ed EGO Energy insieme per la digitalizzazione dell’energia

Le due aziende firmano un Memorandum of Understanding e rafforzano la...

cogenerazione

La sostenibilità fa bene al business: i vantaggi di integrare cogenerazione e solare

Cogenerazione e fotovoltaico sono due tecnologie perfettamente integrabili, che non solo possono coesistere ma che...

Pin It on Pinterest

Share This