Laurea in Ingegneria dei materiali a Catia Bastioli

5 Dicembre 2016
Catia Bastioli

L’Università degli Studi di Palermo ha recentemente conferito a Catia Bastioli la laurea honoris causa in Ingegneria dei materiali, con la seguente motivazione: l’AD di Novamont ha coniugato gli aspetti culturali e di formazione con quelli dell’applicazione tecnologica. Inoltre, è stata in grado di cogliere le nuove opportunità nel campo della scienza e della tecnologia dei materiali.

 

Nel corso della cerimonia di conferimento della laurea honoris causa, Catia Bastioli ha pronunciato una Lectio Magistralis dal titolo “Innovazione e infrastrutture della bioeconomia per riconnettere economia e società”. La Laudatio è stata affidata invece al professor Francesco Paolo La Mantia, Prorettore alle politiche di sviluppo dell’Università degli Studi di Palermo. Polo ha affermato: “Raccontare ai giovani l’esperienza della vita professionale di Catia Bastioli e la sua storia di innovatore e di imprenditore significa presentare un modello da imitare per il loro futuro professionale. Significa raccontare la storia di una persona che è stata in grado di inventare il futuro nel suo campo di attività ricercando connessioni efficaci lungo tutta la filiera della conoscenza. Catia Bastioli è un testimone di quello di cui ha bisogno il Paese per la rinascita della sua base produttiva”.

Catia Bastioli aveva già ricevuto un riconoscimento accademico per il suo operato nell’industria chimica: nel 2008 l’Università degli Studi di Genova le aveva conferito la laurea honoris causa in Chimica industriale per la sua capacità di dar vita a una cultura industriale ecocompatibile ed ecosostenibile. 

In passato, la Bastioli – Amministratore Delegato della società leader nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals – era stata insignita dello “European Inventor of the Year 2007” dell’European Patent Office e dalla Commissione Europea, per le sue invenzioni tra il 1991 e il 2001. Attualmente la donna è membro di importanti gruppi di lavoro dell’UE, attivi sui temi del climate change, dell’ambiente e delle materie prime rinnovabili (l’UE Bioeconomy Panel e l’High Level Panel of the European Decarbonisation Pathways Initiative). Inoltre, è Presidente di Terna, Mater-Biopolymer e del Kyoto Club e AD di Matrica. Dal 2013 è anche Cavaliere dell’Ordine Al Merito della Repubblica italiana.

 

197_bastioli

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

PoliTO al lavoro sulla distillazione a membrana per il riuso di acque industriali

PoliTO al lavoro sulla distillazione a membrana per trattamento acque

Il progetto MEloDIZER coordinato dall'Ateneo punta alla fabbricazione dei componenti della distillazione a membrana impiegabili su larga scala e sostenibili, sostituendo...

Sardinia 2023 - 19° Simposio Internazionale sulla Gestione dei Rifiuti e sulla Discarica Sostenibile

Sardinia 2023 - 19° Simposio Internazionale sulla Gestione dei Rifiuti e sulla Discarica Sostenibile

Gli autori interessati a presentare il proprio lavoro alla conferenza sono invitati ad inviare il proprio abstract entro il 10...

Presidenza italiana alla European Federation of Waste Management and Environmental Services

Presidenza italiana alla European Federation of Waste Management and Environmental Services

Claudia Mensi, Laboratory Manager di A2A Ambiente e rappresentante di Assoambiente, è il nuovo Presidente...

Share This