Le nuove Blackfly S da 16 MP rompono la barriera dei GigE

27 Agosto 2021
Blackfly S

Teledyne FLIR presenta gli ultimi componenti della famiglia di telecamere GigE Blackfly S: la BFS-PGE-161S7M e la BFS-PGE-161S7C sono dotate di un sensore ad alta risoluzione in un formato compatto, con un elevato rapporto prezzo-prestazioni e prestazioni eccezionali con bassa illuminazione.

La Sony IMX542 da 16 MP (Serie Pregius S) offre la tecnologia back-illuminated sensor pixel (BSI), un’efficienza quantistica (QE) significativamente migliorata, dimensioni ridotte dei pixel e permette l’uso di ottiche meno costose e più compatte. 

 

Le nuove telecamere Blackfly S sfruttano inoltre la nostra nuova caratteristica Lossless Compression, che permette di ottenere frame rate fino al 60% più elevate senza compromettere la qualità dell’immagine. Questa combinazione guidata dal valore permette ulteriori riduzioni dei costi grazie alla sostituzione di più telecamere a bassa risoluzione con una singola unità, che si traduce in frame rate più elevate, in un minore utilizzo dell’ampiezza di banda e in minori requisiti del sistema di illuminazione.

Le nuove telecamere global shutter Blackfly S con tecnologia BSI sono adatte per un’ampia gamma di applicazioni, come l’ispezione di PCB e semiconduttori, la metrologia e la ricerca scientifica. Potete leggere qui sotto le specifiche più dettagliate e i prezzi e consultare uno specialista per le vostre esigenze progettuali. 

  • Il global shutter da 16 MP permette misure precise di grossi oggetti 
  • La Lossless Compression permette FPS del 60% più elevate (da 7FPS a 12 FPS alla piena risoluzione) • L’elevata QE e il basso rumore permettono una bassa Absolute Sensitivity Threshold (AST 4,1 fotoni) • Efficienza quantistica superiore (QE del 69% a 525nm) 
  • Eccellenti prestazioni con bassa illuminazione (rumore di lettura 2.34 e-) 
  • I pixel BSI permettono l’uso di ottiche meno costose e più compatte 
  • L’elevata sensibilità (elevaya QE e bassa AST) riduce i requisiti del sistema di illuminazione • Sostituzione di più telecamere a bassa risoluzione con una singola unità ad alta risoluzione 

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

plastica riciclata

Additivi che migliorano la qualità della plastica riciclata

BASF lancia una nuova gamma di additivi che migliorano la qualità del materiale poliolefinico post-consumo e post uso industriale per...

La tecnologia waste-to-methanol converte chimicamente rifiuti urbani altrimenti smaltiti in discarica o avviati all’incenerimento, in un gas di sintesi da cui si ottiene il metanolo.

Patto per la tecnologia 'waste to methanol'

MyRechemical e Johnson Matthey cooperano per sviluppare commercialmente la tecnologia 'waste-to-methanol' a livello mondiale e...

Nuovi prepolimeri Low-Free di LANXESS

Nuovi prepolimeri Low-Free di LANXESS

Dall'azienda leader nella produzione di specialità chimiche LANXESS arrivano due nuovi prepolimeri a bassissimo contenuto di diisocianato...

Share This