Nasce il premio Siad Oicce per promuovere la ricerca dei gas tecnici in viticoltura ed enologia

22 Gennaio 2020
Siad

Con 6 mila euro e una medaglia il gruppo chimico bergamasco premia i migliori progetti di ricerca che riguardano l’utilizzo di gas tecnici come azoto, anidride carbonica, argon, ossigeno e permettano un miglioramento della qualità dei vini e dei processi produttivi

 

Al fine di promuovere la ricerca e l’innovazione nell’utilizzo dei gas tecnici in Viticoltura ed Enologia Oicce (Organizzazione interprofessionale per la comunicazione delle conoscenze in enologia) e Siad (acronimo di Società italiana acetilene & derivati Spa) hanno istituito il “Premio Internazionale Siad”.

Il Premio Internazionale Enologia Siad è rivolto a riconoscere i migliori progetti di ricerca che riguardino l’utilizzo di gas tecnici (come azoto, anidride carbonica, argon, ossigeno) dal vigneto alla cantina, e che permettano un miglioramento della qualità dei vini e dei processi produttivi.

I gas alimentari utilizzati nella filiera produttiva del vino hanno un’importanza diversa rispetto al passato: da complementari su alcune fasi di lavorazione a fondamentali su tutta la filiera, dal distacco del grappolo fino all’imbottigliamento. L’anidride carbonica è il gas che maggiormente si presta ad essere utilizzato nelle fasi della filiera del vino, che vanno dalla vigna alla fermentazione, mentre azoto e argon sono impiegati per evitare l’assorbimento dell’ossigeno presente nell’aria o rimuovere quello eventualmente assorbito in precedenza.

I progetti saranno valutati da un apposito Comitato che assegnerà il premio a un singolo candidato o a un gruppo di candidati riuniti che presenti/presentino un progetto di ricerca innovativo in qualsiasi fase del ciclo di sviluppo: iniziale, in corso di completamento o completato. La giuria valuterà i progetti principalmente in base al loro impatto potenziale sui seguenti aspetti: livello di originalità e novità; sostenibilità ambientale; miglioramento della qualità dei vini e dei processi produttivi; rapporto benefici attesi/costi; tempistica e costi di completamento e applicabilità su scala industriale.

Il Premio prevede l’assegnazione di un contributo di seimila euro e di una Medaglia Siad a un singolo candidato o a un gruppo di candidati che presentino un progetto di ricerca innovativo in qualsiasi fase del ciclo di sviluppo e sarà assegnato da Oicce in collaborazione con Siad durante un evento organizzato nel primo semestre del 2020.

Le candidature dovranno essere presentate alla Presidenza del Comitato e fatte pervenire per posta elettronica, all’indirizzo submission_siadprize@siad.eu entro il 29 febbraio 2020. Ogni candidato riceverà una risposta di conferma della partecipazione alla selezione, entro il 31 marzo 2020.

Il modulo per la presentazione della candidatura si può scaricare cliccando qui 

 

Fonte: BergamoNews.it

ARTICOLI CORRELATI

HoopTM

Versalis: nasce HoopTM, il riciclo chimico verso una plastica infinitamente riciclabile

HoopTM, il cerchio, simbolo per eccellenza di circolarità: è questo il nome del progetto Versalis, società chimica...

Chiesi

Gruppo Chiesi, un nuovo modo di fare impresa: il valore condiviso e la sostenibilità

Diventare il più grande gruppo farmaceutico multinazionale certificato B Corp rappresenta un percorso...

sostenibilità

H3i 2020: le vere sfide della sostenibilità oggi

H3i è nato come contributo alla comunicazione tecnologica per gli operatori del settore ma anche con il desiderio di dare...

Pin It on Pinterest

Share This