Nippon Gases e Enel insieme per valorizzare la CO2 presente nei fluidi geotermici

16 Maggio 2023
CO2

Enel Green Power Italia e Nippon Gases Operations hanno siglato un accordo per la realizzazione di un impianto di riutilizzo, purificazione e liquefazione ai fini alimentari della CO2 presente nei fluidi geotermici.

Enel Green Power metterà a disposizione il fluido geotermico, in uscita dalla centrale di Piancastagnaio in provincia di Siena, per consentire a Nippon Gases Operations, parte del gruppo Nippon Gases Italia specializzato in gas industriali atmosferici e di processo, le operazioni di riutilizzo dell’anidride carbonica di origine naturale grazie ad un processo innovativo che prevede anche purificazione e liquefazione della CO2 utilizzando le migliori tecnologie esistenti sul mercato.

 

Il nuovo impianto di Piancastagnaio di Nippon Gases, alimentato completamente da fonti rinnovabili, garantirà il rispetto delle più stringenti specifiche qualitative di purezza e di affidabilità della CO2 richieste dai mercati alimentare, delle bevande e farmaceutico. La quantità di CO2 ‘green’, riutilizzata da questo progetto di economia circolare, rappresenterà circa il 30% della richiesta di anidride carbonica ‘pura’ a livello nazionale.

“Questo accordo rientra nel più ampio impegno di Enel Green Power per massimizzare l’utilizzo sostenibile e circolare della risorsa geotermica.” commenta Luca Solfaroli Camillocci, Responsabile Enel Green Power Italia. “Il nostro obiettivo è generare valore condiviso che vada oltre la produzione di energia rinnovabile, attraverso progetti che intercettino le necessità delle persone, dell’economia, dell’ambiente e del territorio.”

L’importante investimento si inquadra in una serie di operazioni che il gruppo Nippon Gases intende realizzare in Italia, al fine di aumentare la propria capacità produttiva, competitività e vicinanza ai clienti, con particolare attenzione alla crescita sostenibile.

“Siamo lieti di poter essere parte di questo importante progetto, che rafforza la nostra posizione di leadership nel mercato della produzione di anidride carbonica e ghiaccio secco,” commenta Raoul Giudici, Presidente del Gruppo Nippon Gases Italia. “L’elevata affidabilità degli impianti di Enel Green Power unita a moderne ed efficienti tecniche di purificazione del gas e all’uso di un prodotto naturale, permetteranno il miglioramento dei servizi resi alla nostra clientela sempre nel rispetto dell’ambiente e all’insegna della sostenibilità, valori cardine del business di Nippon Gases.”

In Toscana Enel Green Power Italia gestisce il più antico e allo stesso tempo innovativo complesso geotermico del mondo, che conta 34 centrali, per un totale di 37 gruppi di produzione, dislocate tra le province di Pisa, Siena e Grosseto.

La geotermia, con i suoi 916 MW di potenza installata ed una produzione annua di quasi 6 miliardi di KWh, oltre a soddisfare il 34% del fabbisogno elettrico regionale e a rappresentare il 70% della produzione toscana da fonte rinnovabile, fornisce calore utile a riscaldare circa 13mila utenti, 26 ettari di serre, aziende agricole ed artigianali, alimentando anche un’importante filiera del turismo sostenibile con 60mila visite annue tra poli museali, impianti e manifestazioni naturali nelle aree geotermiche. Numeri che consolidano le ricadute locali e aprono orizzonti di sviluppo sostenibile per il tessuto imprenditoriale delle terre dal cuore caldo di Toscana.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Saipem due progetti offshore in Arabia Saudita

Saipem si aggiudica due progetti offshore in Arabia Saudita per un valore totale di circa 500 milioni di dollari

L'operazione consolida ulteriormente il posizionamento di Saipem in Medio Oriente.

Eco Fox

Eco Fox, nuova joint venture tra Q8 e Fox Petroli

Q8 Italia e Fox Petroli diventano soci paritetici della Eco Fox, primario operatore nel settore dei carburanti di origine biogenica.

pavilion energy logo

Shell firma un accordo per l'acquisizione di Pavilion Energy

L'integrazione dei portafogli inizierà dopo il completamento dell'operazione, previsto per il primo trimestre del 2025.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda