Norme sulle sostanze pericolose: prevenire è meglio che curare

29 Giugno 2021
Stoccaggio di sostanze pericolose Ma

In presenza di sostanze potenzialmente pericolose o inquinanti, la sicurezza non è solamente un prerequisito, ma anche un preciso obbligo di legge a tutela del personale o dell’ambiente.

Oggi il mercato offre molteplici soluzioni per lo stoccaggio e la prevenzione di sversamenti indesiderati di liquidi inquinanti in base alle caratteristiche delle sostanze e non è sempre facile identificare la soluzione ottimale. In tal caso, i suggerimenti di tecnici qualificati possono essere di grande aiuto.

Con il suo team di esperti, Manutan aiuta a scegliere la miglior strategia e i prodotti più adatti per prevenire sversamenti indesiderati di sostanze pericolose nel pieno rispetto delle norme applicabili.

La tipologia di vasca

Il materiale della vasca di ritenzione dipende dalla natura del liquido da stoccare.
Il polietilene è la soluzione ideale per realizzare vasche di ritenzione adatte a contenere acqua e soluzioni acquose, acidi e basi, alcali, sostanze chimiche non infiammabili. Le vasche in acciaio galvanizzato possono essere usate per contenere acqua e soluzioni acquose, idrocarburi e solventi, oli e prodotti infiammabili. Le vasche di ritenzione in acciaio verniciato sono invece ideali per contenere acqua e soluzioni acquose, idrocarburi, oli e derivati del petrolio.

Secondo il D.Lgs. 19/05/1999 n. 152 (tutela delle acque) modificato dal D.Lgs. 2000 n. 258, i bacini di contenimento devono avere una capacità minima pari almeno al più grande dei contenitori stoccati e non inferiore ad 1/3 del volume totale stoccato. Se lo stoccaggio si trova in una zona di tutela della falda idrica, tutto il volume stoccato deve poter essere contenuto nella vasca di raccolta (100%). Fa eccezione il contenimento dell’olio esausto, per il quale la legge impone che la capacità di contenimento della vasca di raccolta sia sempre uguale al totale della quantità di olio stoccato.

Gli accessori di protezione

Oltre alla capacità e alla tipologia di materiale della vasca, vanno scelti numerosi altri accessori di protezione a corredo, dalle piattaforme di sostegno agli armadi di protezione per l’installazione in ambienti esterni.
Ad esempio, nel caso di utilizzo di container, le sostanze pericolose devono essere protette da sbalzi di temperatura, eventualmente integrando il sistema di protezione antigelo con l’aria condizionata o con un’attrezzatura termica completa. Le sostanze infiammabili sono a volte soggette a criteri di legge ancora più restrittivi.

In definitiva, sono tanti i parametri che entrano in gioco, pertanto va posta grande attenzione a ogni singolo particolare, onde evitare rischi inutili o l’adozione di provvedimenti da parte dell’Autorità.

Prodotti certificati

Quando si acquista un prodotto per la tutela dell’ambiente e la sicurezza dell’azienda affidarsi a prodotti di qualità e certificati garantisce la massima protezione di tutti gli attori coinvolti.
Le vasche di contenimento certificate vengono prodotte con la massima attenzione e cura dei particolari, dalla progettazione alla verniciatura, e sono sottoposte a controlli non distruttivi per garantirne la tenuta stagna in caso di sversamenti, in conformità alla norma UNI EN ISO 3834-3:2006.
Ogni vasca, il cui volume di raccolta è conforme alla normativa vigente, deve essere provvista di griglia superiore rimovibile, cartelli monitori, targhetta identificativa e, ove previsto, di targhetta che riporta i riferimenti della certificazione.

Le migliori vasche di ritenzione offerte da Manutan sono tutte certificate StawaR, una norma tedesca estremamente severa che impone la produzione di vasche con caratteristiche ben precise, quali uno spessore della lamiera non inferiore a 3 mm, l’esecuzione di test su ogni singolo prodotto fabbricato e la tracciabilità del lotto di produzione di ogni vasca.

Un aiuto dagli specialisti

I prodotti per lo stoccaggio di sostanze pericolose sono quindi soggetti a normative relative alla sicurezza dell’ambiente e delle persone, dove ogni dettaglio conta. Solo la grande esperienza maturata nel settore da parte di personale qualificato può mettere al riparo da spiacevoli sorprese.
Oltre al suo ricco catalogo di prodotti certificati, Manutan offre la competenza di un team di esperti che supporta le aziende nella scelta del prodotto giusto per le proprie esigenze operative.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

bio-propanolo

Eni e BASF sviluppano una tecnologia sostenibile per produrre bio-propanolo da scarti industriali

La tecnologia innovativa, in linea con i principi di economia circolare, valorizza la glicerina, un sottoprodotto della...

visione artificiale

La visione artificiale diventa quattro volte più veloce

HALCON 20.11. e il processore quad-core aiutano lo Smart Sensor a completare le attività di visione fino a quattro volte...

Dräger

Dräger digitalizza i controlli delle emissioni pre-accesso

Massimizzare l'efficienza nelle quotidiane analisi del gas attraverso un processo totalmente digitalizzato, che trasmette i valori...

Share This