Pepperl+Fuchs: Gestione dei livelli nell’era di Internet of Things

6 Maggio 2019
Pepperl+Fuchs

Pepperl+Fuchs ha presentato un sensore di livello che trasmette i dati a una stazione remota sicura, collegata tramite una rete Industrial Internet of Things. Il sensore IoT Wilsen.sonic.level è incluso in uno starter kit insieme al Wilsen.service e a una piattaforma di archiviazione dati aziendale, per facilitare la sperimentazione di questa nuova tecnologia. La facilità di utilizzo dello starter kit consente di valutare più rapidamente i benefici offerti della tecnologie IoT per la propria azienda.

Una rete Industrial Internet of Things collega il mondo virtuale dell’informatica con il mondo reale dell’ingegneria delle macchine e degli impianti, e apre nuove possibilità per l’automazione dei processi. Grazie a sensori radio capaci di trasmettere i dati misurati su Internet è inoltre possibile controllare risorse distribuite su un’area molto grande o risorse che sembrano impossibili da connettere per via della loro mobilità.

Con Wilsen.sonic.level, Pepperl+Fuchs offre un sensore wireless ad ultrasuoni per monitorare i livelli di riempimento in contenitori mobili, serbatoi e silos. Inoltre, il dispositivo alimentato a batteria permette la geolocalizzazione del contenitore e trasmette i dati rilevati a uno specifico punto di raccolta su Internet, tramite una connessione GSM o LoRaWan. Wilsen.service non solo garantisce lo scambio sicuro dei dati, ma consente anche la gestione centralizzata di tutti i sensori IoT presenti sul campo. A loro volta, anche i sistemi software e le piattaforme per l’elaborazione dei dati aziendali possono essere collegati al servizio.

Pepperl+Fuchs ha predisposto uno starter-kit che include tutti i componenti necessari per realizzare un sistema IoT funzionante. Questo pacchetto, a costo fisso e disponibile solo per un breve periodo, consente alle parti interessate di iniziare a utilizzare l’Internet of Things anche senza avere conoscenze preliminari, così da poter accumulare esperienza nel proprio ambiente di processo il più rapidamente possibile.

ARTICOLI CORRELATI

Innovations Day

Innovations Day 2020: dalla macchina monolitica alle celle adattive

Giovedì 20 febbraio a Parma con Innovations Day 2020 si rinnova l’appuntamento annuale dedicato ai...

Omron

Omron presenta i sensori fotoelettrici a lettura diretta con distanza di rilevamento di 1.500 mm

Questi sensori forniscono un rilevamento stabile senza essere influenzati dalle differenti distanze...

Rockwell

Rockwell Automation automatizza il nuovo magazzino di Bi-Esse

Il distributore di materiali elettrici ha scelto il sistema Integrated Architecture della multinazionale americana, aumentando la produttività

Pin It on Pinterest

Share This