Riduttori angolari AUMA: ancora più efficienti e flessibili

5 Luglio 2016
Riduttori angolari AUMA

I progressi tecnici e la costante attenzione che AUMA investe nell’ottimizzazione del prodotto hanno permesso di rendere più flessibile la gamma di riduttori angolari proposti dalla serie GS, senza rinunciare alla loro efficienza

 

La revisione completa del prodotto che AUMA ha effettuato riguarda aspetti differenti, quali la protezione anticorrosione, la verniciatura delle superfici metalliche e l’introduzione di nuove tecniche di lubrificazione, effettuata al fine di migliorare le proprietà meccaniche dei riduttori ed estendere le coppie erogabili.

La principale novità però consiste nella possibilità di avere più flange disponibili per un’unica taglia di riduttore e nell’introduzione di tre diverse classi di servizio (Classe 1, Classe 2 e Classe 3). Poiché non esistono standard vincolanti per i riduttori, AUMA assicura la conformità alla norma EN 15714-2, che definisce standard di durata molto elevati per gli attuatori. La norma EN 15714-2, con un definito profilo di carico, arriva a determinare una durata attesa fino a 10.000 cicli di lavoro, a seconda della coppia richiesta al riduttore. I risultati dei test hanno confermato che i riduttori AUMA in Classe 1 non solo soddisfano, ma addirittura eccedono tali requisiti.

Per applicazioni in cui tali prestazioni non siano un requisito fondamentale (ad esempio, nei casi in cui siano previste operazioni poco frequenti), è invece possibile utilizzare riduttori in Classe 2. Il ciclo vita in questo caso si riduce a 1.000, ma le coppie di trasmissione possibili aumentano del 25%. In questo modo, è possibile optare per riduttori di dimensioni più piccole, in grado comunque di soddisfare pienamente le esigenze di lavoro.

I riduttori in Classe 3, infine, sono progettati per manovre manuali e consentono livelli di coppia ancora più elevati, dato il numero ridotto di operazione richieste.

I riduttori angolari sviluppati da AUMA consentono quindi di avere a disposizione prodotti in grado di assicurare livelli di efficienza elevati, ma capaci al tempo stesso di adattarsi alle diverse esigenze operative, risultando in questo modo vantaggiosi anche dal punto di vista economico.

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Nextchem rafforza il portafoglio tecnologico con un'acquisizione strategica

Nextchem rafforza il portafoglio tecnologico con un'acquisizione

La Holding entra nei mercati delle plastiche biodegradabili e dei derivati ad alto valore aggiunto acquisendo una quota dell'83,5% di...

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies ha aderito a NEXTLOOPP, un'iniziativa che riunisce 48 aziende della catena del valore della plastica che mira a creare...

Tecnologie per idrogeno pulite: Europa al top nei brevetti

Tecnologie pulite per l'idrogeno: Europa al top nei brevetti

I brevetti sull'idrogeno si spostano verso tecnologie pulite con Europa e Giappone in testa, secondo i risultati di uno studio...

Share This