I sezionatori di R. STAHL vanno oltre la Classe 1

4 Aprile 2017
sezionatori STAHL

Sezionatori a norma EN 62626-1 con contatto ausiliario per disconnessione CF.

 

I robustissimi interruttori di sicurezza delle serie 8146/5-V37 e 8150/5-V37 di R. STAHL soddisfano non solo tutti i requisiti degli interruttori di sicurezza della Classe 1 secondo IEC/EN 62626-1, ma superano per alcune caratteristiche i requisiti normativi.

La loro elevata flessibilità è per molti utilizzatori un vantaggio decisivo: a differenza di altri tipi comunemente disponibili sul mercato, essi sono in grado di arrestare in tutta sicurezza motori ad alimentazione diretta come anche gli azionamenti a frequenza variabile.

L’azionamento dei contatti principali e ausiliari avviene semplicemente con un unico attuatore girevole. La potenza di commutazione del motore di questi interruttori di sicurezza è conforme sia alle categorie di impiego AC-3 e AC-23 come anche DC-1 e DC-23 secondo IEC/EN 60947-3. Con il loro contatto ausiliario anticipato di 20 ms essi consentono quindi di spegnere il motore anche quando utilizzato con un convertitore di frequenza.

sezionatori stahlI sezionatori Classe 1 di R. STAHL sono progettati per l’impiego in condizioni difficili e certificati per l’uso nell’area Ex delle zone 1, 21 e 2, 22. I prodotti, resistenti alle condizioni atmosferiche e alla corrosione, sono estremamente insensibili agli urti meccanici e alle vibrazioni. Sono provvisti di contatti di apertura incapsulati e resistenti alla pressione nella versione a 3, 4 o 6 poli. La loro custodia in acciaio inox o GRP garantisce l’elevato grado di protezione IP66.

Il range di temperature ambiente standard, da -40 °C a +70 °C, può essere ampliato fino a -50 °C utilizzando appositi pressacavi. Le serie di interruttori di sicurezza di R. STAHL comprende versioni per correnti nominali di esercizio da 10 A a 180 A con tensioni di servizio comprese tra 230 V e 690 V AC. Oltre all’apertura forzata dei contatti principali, la chiusura automatica del coperchio della custodia dopo la disconnessione e la tripla lucchettabilità della leva di comando garantiscono la massima affidabilità. Ciò consente di arrestare in modo rapido e sicuro gli azionamenti delle macchine per la pulizia dell’impianto, interventi di riparazione o manutenzione senza dover ricorrere a elettricisti qualificati.

ARTICOLI CORRELATI

EGO energy

Verso la transizione energetica del Paese: Siemens ed EGO Energy insieme per la digitalizzazione dell’energia

Le due aziende firmano un Memorandum of Understanding e rafforzano la...

termocamere

Termocamere automatizzate per il monitoraggio delle torri per flaring

La tecnologia termografica FLIR aiuta le compagnie petrolifere e del gas a riconoscere la differenza tra la firma termica di...

manifattura additiva

La manifattura additiva per combattere il Covid-19 sull’esempio italiano

Per fronteggiare la drammatica situazione la Commissione Europea ha lanciato un appello all’associazione...

Pin It on Pinterest

Share This