SLIO PLC 019PN di Vipa, più memoria e maggiori performance

25 Giugno 2020
Vipa 1

VIPA Italia presenta il nuovo SLIO PLC 019PN, un innovativo sistema di controllo dotato di un’ampia memoria e performance elevate, oltre che universalmente compatibile

 

VIPA Italia, azienda con sede a San Zeno Naviglio (BS) che produce e commercializza sistemi e componenti di automazione industriale, presenta il nuovo SLIO PLC 019PN.

SLIO è un innovativo sistema di controllo per le I/O remotate, universalmente compatibile sia con i prodotti VIPA che con quelli di altri produttori.

Si tratta di un sistema montato su guida DIN standard da 35 mm che comprende un’interfaccia provvista di alimentatore per le I/O e per il bus di comunicazione, cui si aggiungono fino a 64 moduli di I/O e funzionali con granularità 2-4-8 canali, con dimensioni di 12,5 mm di larghezza, 100 mm di altezza e 76 mm di profondità.

SLIO offre caratteristiche tecnologicamente avanzate come il bus di comunicazione estremamente veloce a 48 Mbit/s con cui si riescono ad avere risposte dalle I/O a 20 μs di refresh, abbattendo così ritardi nella comunicazione tra I/O ed interfaccia del bus di campo.

Per andare incontro alle nuove esigenze delle aziende in un mercato in rapida evoluzione, il nuovo SLIO PLC 019PN offre un’espansione della memoria di lavoro fino a 6MB e maggiori performance, grazie anche all’innovativa tecnologia SPEED7 di VIPA, che offre velocità di clock elevate e grande rapidità nell’elaborazione dei programmi. In questo modo, ai clienti viene offerta una piattaforma sempre più performante, compatibile con applicazioni esistenti ma anche espandibile con future funzionalità.

Il nuovo modello SLIO PLC 019PN dispone di funzionalità avanzate quali:

  • Server OPC UA e WebVisu; 
  • Controllore PROFINET IO e I-Device PROFINET;
  • PROFIBUS master/slave;
  • PROFINET MRP client;
  • È programmabile con SPEED7 Studio, Simatic Manager and TIA-Portal;
  • Memoria di lavoro integrata di 6MByte;
  • 8192 byte I/O;
  • Interfaccia PROFINET (2 porte), fino a 128 dispositivi PN e fino a 24 connessioni produttive;
  • Interfaccia Ethernet PG/OP (2 porte), fino a 4 connessioni produttive, DHCP client;
  • Interfaccia RS485 compatibile con i protocolli PROFIBUS master/slave, MPI, USS master, ASCII, STX/ETX, 3964(R) e Modbus master/slave.

 

Fonte: Ufficio Stampa Vipa Italia

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies ha aderito a NEXTLOOPP, un'iniziativa che riunisce 48 aziende della catena del valore della plastica che mira a creare...

Tecnologie per idrogeno pulite: Europa al top nei brevetti

Tecnologie pulite per l'idrogeno: Europa al top nei brevetti

I brevetti sull'idrogeno si spostano verso tecnologie pulite con Europa e Giappone in testa, secondo i risultati di uno studio...

ButanGas con IBM per migliorare performance e disponibilità dei servizi

ButanGas con IBM per migliorare performance e disponibilità dei servizi

La collaborazione di ButanGas ha portato all’adozione della tecnologia IBM Power per aumentare la reattività dei sistemi e migliorare la...

Share This