Trasmettitori di pressione differenziale e relativa PAD e PAS

12 Giugno 2020
PAD

Alta flessibilità ed affidabilità sono le caratteristiche di base del trasmettitore di pressione differenziale PAD realizzato da Kobold.

Questo affidabile strumento è ideale per la misurazione della pressione relativa, assoluta e differenziale, nonché per la misurazione di livelli e portate. Campi di misura compresi tra –1 fino ad oltre 400 bar e, sovrappressioni fino a 800 bar, fanno del PAD la soluzione per una vasta gamma di applicazioni.

I collaudati sensori piezoresistivi e capacitivi assicurano un elevato margine di precisione di  ±0,075% del valore misurato ed una apprezzabile stabilità a lungo termine.

La membrana che entra in contatto con il fluido durante il processo è realizzata in materiali testati ad alta resistenza (acciaio inossidabile, Hastelloy C, tantalio o Monel) ed in grado di resistere a temperature di processo fino ad un massimo di 120°C. Speciali staffe di connessione consentono di installare il trasmettitore in posizione verticale in modo particolarmente semplice. La classe di protezione è IP 67. Lo strumento è provvisto di  certificazione ATEX sia Exd che Exi.

Il sistema di misura è monitorato ed analizzato con un microprocessore di alta qualità che comprende la compensazione automatica della temperatura ambiente e variabili di processo, calibrazione del sensore e regolazione al punto di zero, filtraggio e riempimento, auto-diagnosi continua e regolazione, nonché trasferimento dati e display LCD. L’uscita analogica e di frequenza trasmettono i valori di misura. Il funzionamento e l’integrazione nei sistemi di automazione può avere luogo anche tramite l’impiego del protocollo HART. 

Il trasduttore di pressione PAS, consente invece il monitoraggio preciso della pressione assoluta e relativa. Lo strumento, disponibile con differenti campi di misura compresi tra -1 ed 800 bar, può essere utilizzato per svariate applicazioni.

Il cuore di questo strumento robusto ed affidabile è un sensore piezoresistivo di pressione assoluta che garantisce una precisione di 0,075% sul campo di misura impostato, con limiti di temperatura del processo compresi tra -30 ° C e +100 ° C. Adeguati raccordi rendono l‘installazione facile e veloce. Una vasta gamma di accessori è disponibile per adattare il dispositivo ad ogni applicazione. Non mancano ovviamente diversi modelli di membrane di separazione da collegare sia direttamente che mediante capillare, a seconda dell’applicazione.

Un collaudato microprocessore di elevata qualità offre una serie di opzioni di impostazione e monitoraggio del sistema di misura, controllando ripetutamente i sensori, le memorie, il convertitore analogico / digitale e la corrente. Lo strumento è provvisto di un‘uscita analogica 4-20 mA a due fili. Le impostazioni e la comunicazione con sistemi di automazione ed acquisizione possono essere gestiti tramite protocollo HART. Il trasduttore è dotato di un display a LED ben visibile e liberamente configurabile. La classe di protezione è IP 67. E‘ disponibile la versione certificata ATEX sia Exd che Exi.

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies punta sui polimeri riciclati per uso alimentare

TotalEnergies ha aderito a NEXTLOOPP, un'iniziativa che riunisce 48 aziende della catena del valore della plastica che mira a creare...

Tecnologie per idrogeno pulite: Europa al top nei brevetti

Tecnologie pulite per l'idrogeno: Europa al top nei brevetti

I brevetti sull'idrogeno si spostano verso tecnologie pulite con Europa e Giappone in testa, secondo i risultati di uno studio...

ButanGas con IBM per migliorare performance e disponibilità dei servizi

ButanGas con IBM per migliorare performance e disponibilità dei servizi

La collaborazione di ButanGas ha portato all’adozione della tecnologia IBM Power per aumentare la reattività dei sistemi e migliorare la...

Share This