Tutte le soluzioni per il vuoto

14 Novembre 2016
Tutte le soluzioni per il vuoto

Busch rappresenta da sempre il punto di riferimento per le tecnologie per il vuoto, offrendo una gamma completa di soffianti, compressori e pompe. In occasione dell’edizione 2016 di ILMAC ha presentato le ultime novità dedicate al laboratorio, all’industria chimica, alle biotecnologie e alla farmaceutica.

 

Busch propone alcuni nuovi modelli: le pompe per vuoto a vite COBRA, le pompe a lobi Minck, le pompe ad anello liquido Dolphin e le pompe per vuoto rotative a palette R 5. Queste soluzioni si basano su quattro differenti tecnologie, ognuna pensata per necessità specifiche di aspirazione e trasferimento. Sono inoltre disponibili booster da vuoto in varie dimensioni.166-busch

Tutte le pompe per vuoto prodotte da Busch sono realizzate anche nelle versioni ATEX. La società, che ha un know-how
particolare in quest’ambito, presenta un particolare “ATEX-Check” per le imprese chimiche e del mondo pharma e biotech. Grazie a esso, nel processo vi è un controllo continuo di tutti i componenti della pompe, dei sensori di monitoraggio e dei motori elettrici.

166-buschLe pompe per vuoto rotative a palette R 5 HD basano il loro funzionamento sulle tecnologie già consolidate utilizzate dalla serie R 5 e sono approvate per applicazioni EX II 1/2 G IIB3 T4, Cat.1 all’interno e T4 all’esterno. Si tratta di prodotti particolarmente robusti e dalle performance affidabili, che garantiscono consumi minori di circa il 20% rispetto ai sistemi tradizionali. Questi modelli sono in grado di raggiungere un vuoto di 6.7 x 10-3 millibar, con una velocità di pompaggio che può andare dai 3,5 ai 90 m3/h (50 Hz). I modelli di pompe per vuoto rotative Zebra, invece, sono ideali per l’uso in condizioni difficili, in tutti i campi dell’industria e della ricerca.

Infine, la pompa Fossa è capace di generare un vuoto medio mediante un sistema di compressione a secco. Dotata di tenuta ermetica, non utilizza olio e può aspirare aria o convogliare gas, evitando il rischio di fughe o di contaminazioni ambientali.

166_busch

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Al via la nona edizione del Paperless Lab Academy®

Al via la nona edizione del Paperless Lab Academy®

Il Paperless Lab Academy® torna ad aprire le sue porte a sponsor e visitatori, con un evento live il 26-27...

Prospettive 2022 dell’industria chimica in Italia

Trend 2022 dell’industria chimica italiana

Un report di Federchimica fa il punto della situazione del settore, in fase di rapida ripresa, e delle prospettive future.

Shell costruisce con thyssenkrupp la 'Holland Hydrogen I'

Shell costruisce con thyssenkrupp la 'Holland Hydrogen I'

thyssenkrupp installerà per Shell un impianto di idrogeno verde da 200 MW nel porto di Rotterdam, fulcro di Hydrogen Holland

Share This