Utilizzare Ethernet con le remote I/O IS1 + in zone pericolose

22 ottobre 2018
stahl

Waldenburg – Il sistema di I / O remoto IS1 + per l’utilizzo nelle zone a rischio di esplosione offre agli utenti varie opzioni per gestire gli strumenti in campo tramite le tecnologie Ethernet standard

 

Ciò è ottenuto con vari moduli I / O per la trasmissione di segnali a sicurezza intrinseca e non ( analogici , digitali e di temperatura) ed anche i segnali pneumatici mediante un modulo con valvole a solenoide integrate. Oltre a Modbus TCP, il sistema supporta EtherNet / IP, PROFINET, e perfino il bus seriale Fieldbus Foundation FF HSE, che fornisce un sistema affidabile ad alte prestazioni per il trasferimento dei dati in aree pericolose ormai molto richiesti come Industry 4.0 e & Industrial Internet”.

La connessione IS1 + Ethernet veloce tramite cavi a fibre ottiche con 100 Mbit / sec. per lunghe distanze fino a 20 km, fornisce un eccellente trasferimento di dati senza interferenze. Il tipo di protezione & fibra ottica (op is) secondo la norma IEC / EN 60079-28: 2015 garantisce la protezione contro le esplosioni e la possibilità di sostituzione dei moduli a hot-swap anche in zona 1. Un server web integrato fornisce assistenza per la messa in servizio del sistema e la verifica dello stato del sistema, oltre al nostro supporto tecnico sempre attivo.

Moduli misti di ingressi e uscite rendono possibili soluzioni efficienti anche con minimo numero di segnali e riducono del 50% la quantità di moduli necessari, minimizzando così le spese di stoccaggio delle parti di ricambio. La gamma di Page 2: IS1+ enables Ethernet connection of field devices in zone 1 moduli IS1+ include un modulo di I/O analogico a otto canali con protocollo
HART, un modulo di I/O digitale a 16 canali e un modulo di temperatura a otto canali per termoresistenze e termocoppie. I segnali possono essere parametrizzati singolarmente per ciascun canale.
Inoltre è stata sviluppata la tecnologia Low Power, che rende i moduli adatti ad un utilizzo tra -40 .e +75°C con un intervallo di vita fino a 15 anni. Stahl vanta inoltre la più ampia gamma possibile di custodie , in GRP oppure acciaio inox, completamente personalizzabili in base alle richieste dei clienti.
La garanzia offerta su tutti i moduli è di tre anni .

 

Scheda Aziendale: R.Stahl

ARTICOLI CORRELATI

SICK Condition Monitoring

Due nuove piattaforme web di SICK per la manutenzione preventiva e il supporto tecnico

Dalla messa in servizio all’impiego applicativo, con le piattaforme web SICK Condition Monitoring e SICK Remote Service, SICK offre due...

challenge-test

Challenge Test Microbiologia - Personalizzazione per Prolab.Q

Waldenburg – Il sistema di I / O remoto IS1 + per l’utilizzo nelle zone a rischio di esplosione offre agli...

produzione

Soluzioni monouso di filtri e sensori nei processi di produzione biofarmaceutica

Da Sartorius Stedim Biotech sistemi progettati per la massima flessibilità di utilizzo

Pin It on Pinterest

Share This