OLCT 100 ha un nuovo sensore a infrarossi per refrigeranti e SF6

12 Aprile 2018
OLCT 100

OLCT 100 è un trasmettitore analogico con uscita da 4 a 20 mA progettato per essere utilizzato in applicazioni industriali in luoghi pericolosi.

Oldham, una società del gruppo 3M, Personal Safety Division, è lieta di annunciare il nuovo sensore a infrarossi per la rilevazione di gas refrigeranti e SF6.
Le applicazioni di questo nuovo sensore sono numerose e abbracciano tutti i principali mercati globali: industria del raffreddamento (refrigerazione e aria condizionata), industria alimentare, protezione di interruttori di alta e media tensione, industria automobilistica, ecc.
Il nuovo sensore a infrarossi offrirà un reale vantaggio in termini di rilevamento del fluido HFO (Hydro-fluoro-olefine) utilizzato in molte applicazioni, in quanto sostituisce gli HFC (idro-fluoro-carboni) che venivano utilizzati precedentemente.

Anche se esistono altre tecnologie affidabili per rilevare il fluido HFO,  richiedono ancora troppa manutenzione, poiché è necessario verificare il rivelatore dopo ogni esposizione al gas per controllare che funzioni correttamente (per i sensori catalitici). Inoltre, l’esperienza dimostra che è impossibile evitare perdite da queste macchine, in quanto vi sono spesso cinquanta ppm di HFO all’interno degli alloggiamenti delle macchine di riempimento, che si trovano vicino ai rivelatori. In queste condizioni, i rivelatori dovrebbero essere verificati ogni giorno, il che equivale a dedicare alla manutenzione risorse eccessive impiegando a lungo gli addetti alla linea di produzione.

Grazie alla tecnologia a infrarossi, questo problema è stato risolto!

Il principio di funzionamento si basa sulla riduzione della radiazione infrarossa quando il gas è presente. Non vi è reazione chimica o modifica alla struttura della molecola di HFO. Il sensore non viene danneggiato dalla presenza continua di gas o da sovraesposizioni a gas.

I vantaggi sono molteplici:
–       Manutenzione ridotta
–       MTBF di 5 anni
–       Nessuna interferenza da CO2, da alcani C1 a C5 (metano, etano, propano, butano, pentano) o da NH3
–       Molto stabile anche in caso di variazioni del livello di umidità o della temperatura

Per maggiori informazioni: http://gasdetection.3M.com

 

Fonte:Mepax

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

La tecnologia di controllo dell'inquinamento atmosferico Dürr installata in uno dei più grandi sistemi RTO al mondo del gruppo Yisheng...

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

HESE, ConferenzaGNL, Fuels Mobility, CH4, FORUM ACCADUEO e Dronitaly animeranno BolognaFiere per tre giorni di meeting e convegni, dal 12...

ZeroEmission Mediterranean 2022 protagonista della rivoluzione green

ZeroEmission Mediterranean 2022 protagonista della rivoluzione green

Torna a Roma l’appuntamento internazionale dedicato a energie rinnovabili, accumulo elettrico, sostenibilità ambientale e mobilità a zero emissioni.

Share This