Air Liquide e TotalEnergies innovano per produrre idrogeno rinnovabile a basse emissioni

23 Dicembre 2022
Air Liquide e TotalEnergies innovano per produrre idrogeno

Le due realtà insieme per valorizzare idrogeno rinnovabile e a basse emissioni di carbonio nell’ambito della riconversione in una bioraffineria del sito di TotalEnergies a Grandpuits.

 

Nell’ambito di un contratto a lungo termine che impegna TotalEnergies ad acquistare l’idrogeno prodotto per le esigenze della piattaforma, Air Liquide investirà oltre 130 milioni di euro per costruire e gestire una nuova unità di produzione di idrogeno.

 

Questa unità utilizzerà in parte il biogas derivante dalla bioraffineria costruita da TotalEnergies e sarà dotata fin dall’inizio della tecnologia di cattura della CO2 CryocapTM di Air Liquide. Le innovazioni eviteranno l’emissione di 150.000 tonnellate di CO2 all’anno rispetto ai processi attuali. La bioraffineria gestita da TotalEnergies utilizzerà l’idrogeno per produrre carburante sostenibile per l’aviazione.

In linea con l’ambizione condivisa delle due società di raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050, questo progetto si basa su un approccio innovativo allo sviluppo sostenibile e alla circolarità

Air Liquide costruirà e gestirà nel sito di Grandpuits una nuova unità produttiva di idrogeno con una capacità di oltre 20.000 tonnellate all’anno. In particolare, l’unità consentirà di produrre idrogeno parzialmente rinnovabile grazie al riciclo del biogas residuo proveniente dalla bioraffineria di Grandpuits, in sostituzione del gas naturale tradizionalmente utilizzato.

Inoltre, questa unità incorporerà, fin dal suo avvio, la tecnologia di cattura della CO2 di Air Liquide CriocapTM H2. Ciò consentirà di catturare, per il riutilizzo in applicazioni agroalimentari e industriali, oltre 110.000 tonnellate di CO2 all’anno al fine di contribuire a ridurre l’impronta di carbonio della piattaforma.

La maggior parte dell’idrogeno rinnovabile e a basse emissioni di carbonio così prodotto sarà utilizzato dalla bioraffineria per la produzione di carburante sostenibile per l’aviazione. Parte dell’idrogeno potrebbe anche essere utilizzato per le esigenze di mobilità sostenibile nella Regione dell’Ile-de-France.

Pascal Vinet, Senior Vice President e membro del Comitato Esecutivo di Air Liquide, che supervisiona in particolare le attività Europe Industries, ha dichiarato: “Questo progetto innovativo ha la particolarità di combinare diverse soluzioni per produrre idrogeno rinnovabile e a basse emissioni di carbonio e contribuire alla decarbonizzazione del sito TotalEnergies di Grandpuits. Consente inoltre di riciclare CO2 all’interno di un approccio di economia circolare, garantendone al tempo stesso l’approvvigionamento per applicazioni agroalimentari. Questo progetto illustra la capacità di Air Liquide di lavorare con i propri clienti a soluzioni su misura per aiutarli a ridurre la propria impronta di carbonio e partecipare attivamente alla lotta contro il riscaldamento globale. Costituisce inoltre un nuovo esempio del ruolo chiave che l’idrogeno è chiamato a svolgere nel processo di transizione energetica”.

“Riciclando il biogas prodotto dalla bioraffineria in idrogeno rinnovabile, questo progetto innovativo beneficia pienamente della riconversione della raffineria di Grandpuits in una piattaforma zero-crude sfruttando il potenziale della biomassa, in particolare per la produzione di carburante per aviazione sostenibile”, ha affermato Bernard Pinatel, President Refining-Chemicals di TotalEnergies. “Combinato con la produzione di idrogeno a basse emissioni di carbonio grazie alla cattura di CO2, questo progetto contribuisce all’ambizione di TotalEnergies di decarbonizzare il 100% dell’idrogeno utilizzato nelle sue raffinerie europee entro 2030.

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Presidenza italiana alla European Federation of Waste Management and Environmental Services

Presidenza italiana alla European Federation of Waste Management and Environmental Services

Claudia Mensi, Laboratory Manager di A2A Ambiente e rappresentante di Assoambiente, è il nuovo Presidente...

Da olio vegetale esausto a biocarburante

Da olio vegetale esausto a biocarburante

Con il Gruppo Hera l’olio vegetale pesa meno sull’ambiente: si trasforma in biocarburante per i mezzi operativi della multiutility. L'economia...

Enzimi per etanolo di seconda generazione

Enzimi per etanolo di seconda generazione

Versalis, ha acquisito la tecnologia per la produzione di enzimi per etanolo di seconda generazione da DSM, azienda globale focalizzata...

Share This