Air Liquide riconosciuta dal CDP come una tra le aziende più performanti nella lotta ai cambiamenti climatici

29 Gennaio 2020
Air Liquide

Air Liquide è stata inserita nella prestigiosa “Lista A” istituita dal CDP (in precedenza Carbon Disclosure Project), un’organizzazione no-profit che valuta le aziende in base alle loro azioni in favore del clima

 

Quest’anno Air Liquide ha ottenuto una classificazione di tipo “A”, il punteggio più alto assegnato dal CDP. Questo rating riconosce il Gruppo come una delle società più impegnate nella lotta al cambiamento climatico. Nel novembre 2018, il Gruppo ha annunciato i più ambiziosi obiettivi climatici del settore, tra cui l’impegno a ridurre l’intensità di carbonio del 30% entro il 2025.

Il suo approccio globale combina un’azione sui propri asset, al fianco dei suoi clienti e per lo sviluppo di ecosistemi a basse emissioni di carbonio.

Con questa assegnazione, il CDP riconosce una strategia consolidata in favore di una crescita sostenibile. Ne sono esempi lo sviluppo dell’energia a idrogeno e del biometano, e la partecipazione del Gruppo a numerosi progetti innovativi a fianco dei suoi clienti nell’industria metallurgica e petrolchimica.

Ogni anno il Gruppo dedica circa 100 milioni di euro all’innovazione per ridurre la sua impronta di carbonio e quella dei suoi clienti. Più del 40% [1] delle sue decisioni di investimento sono destinate ad affrontare le sfide ambientali e climatiche. Le numerose azioni del Gruppo per promuovere la crescita sostenibile sono regolarmente riconosciute dalle diverse agenzie di rating non finanziarie (MSCI, Sustainalytics, ISS ESG, Ecovadis, ecc.). Il Gruppo è inoltre presente nei principali indici di CSR (Euronext Vigeo Eiris, FTSE4Good, ecc.).

Questo processo annuale di rating non finanziario e di divulgazione dei dati attraverso il CDP è riconosciuto come un riferimento in termini di trasparenza ambientale delle imprese. Nel 2019 oltre 8.400 aziende hanno messo a disposizione del CDP i dati relativi al loro impatto climatico per una valutazione indipendente. Di queste società partecipanti, solo 179, pari a circa il 2%, hanno ricevuto un rating A. Le risposte di Air Liquide al questionario CDP 2019 sono disponibili gratuitamente sul sito web del CDP.

David Meneses, Sustainability Vice President del Gruppo Air Liquide, ha affermato: “Air Liquide è particolarmente orgogliosa di essere nella ‘A-list’ del CDP. Questo rating riconosce la lunga storia di innovazione del Gruppo e le sue iniziative in favore di una società a basse emissioni di carbonio. I nostri obiettivi climatici sono i più ambiziosi nel nostro settore. Contribuire ad affrontare le sfide ambientali e quelle della transizione energetica è un’ambizione importante per il Gruppo. Questo obiettivo unisce tutti i nostri team in tutto il mondo.

 

  Fonte: Air Liquide Italia 

 

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

La tecnologia di controllo dell'inquinamento atmosferico Dürr installata in uno dei più grandi sistemi RTO al mondo del gruppo Yisheng...

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

HESE, ConferenzaGNL, Fuels Mobility, CH4, FORUM ACCADUEO e Dronitaly animeranno BolognaFiere per tre giorni di meeting e convegni, dal 12...

ZeroEmission Mediterranean 2022 protagonista della rivoluzione green

ZeroEmission Mediterranean 2022 protagonista della rivoluzione green

Torna a Roma l’appuntamento internazionale dedicato a energie rinnovabili, accumulo elettrico, sostenibilità ambientale e mobilità a zero emissioni.

Share This