A&T 2020: la fiera dedicata alle aziende che cercano soluzioni 4.0 connettendo persone, esperienze, trend e visioni

30 Gennaio 2020
A&T 2020

La cultura imprenditoriale italiana è tra i primi posti a livello mondiale, ma per mantenere questo riconoscimento non è più sufficiente continuare a fare come si è sempre fatto, serve un cambio di passo, culturale e industriale.

La Fiera Internazionale A&T – Automation & Testing –  dedicata a Innovazione, Tecnologie e Competenze 4.0 intende offrire alle imprese italiane, con particolare attenzione alle PMI, un indirizzo strategico, corroborato da dati, trend e analisi, e al tempo far conoscere soluzioni e processi d’innovazione industriale reali, testati, sperimentati e performanti, unitamente a proposte formative focalizzate su competenze e managerialità in ottica 4.0. 

 

Ecco perché la 14° edizione della Fiera A&T prenderà il via per la prima volta con la presentazione di una ricerca sul livello di conoscenza e di investimento da parte delle imprese italiane in ottica digitale, elaborata dell’Osservatorio Innovazione Digitale nelle PMI del Politecnico di Milano. È ormai indispensabileha commentato il Ceo di A&T, Luciano Malgaroliavere una puntuale contezza delle evoluzioni tecnologiche dei sistemi di produzione industriale, ma anche degli scenari nazionali e internazionali e dei trend di mercato, per far conoscere e favorire la competitività delle nostre imprese, grandi, medie, piccole e micro. Il nostro obiettivo primario, nei tre giorni di Fiera ma in realtà nel corso di tutto l’anno sull’intero territorio nazionale, vuole essere proprio questo, contribuire alla conoscenza, all’informazione condivisa e alla cultura dell’innovazione attraverso l’esposizione di tecnologie e, contestualmente proporre un’offerta formativa ampia e specialistica. Ma il punto di partenza rimane sempre e solo uno: l’analisi e lo studio dei mercati”.

L’indagine che sarà presentata in anteprima la mattina di mercoledì 12 febbraio all’Oval Lingotto di Torino in occasione del convegno di apertura di A&T 2020 da parte degli analisti dell’Osservatorio sull’Innovazione Digitale di PoliMi, mette in luce alcune linee di tendenza in tema di digitalizzazione delle PMI, alquanto preoccupanti: solo il 26% delle circa 200mila piccole medie imprese italiane possiede oggi le caratteristiche necessarie in termini di maturità digitale per sviluppare appieno il proprio business sfruttando le opportunità delle tecnologie. Dal campione rappresentativo raccolto dall’Osservatorio emerge che, nel 2019, la gran parte delle PMI in Italia ha compreso il ruolo strategico che il digital può giocare per il successo aziendale: l’88% delle piccole medie imprese italiane considera le innovazioni digitali come molto o abbastanza necessarie per lo sviluppo del business aziendale. Se, da un punto di vista teorico, l’importanza dell’innovazione digitale viene riconosciuta e dichiarata, nel lato pratico in molte organizzazioni manca la reale volontà di innovare. Le cause sono molteplici: 3 imprese su 5 lamentano infatti freni legati agli investimenti in 4.0, alla gestione e implementazione delle progettualità digital, alla mancanza di competenze specifiche interne, allo scarso supporto da parte delle istituzioni, alla complessa burocrazia e l’incertezza della continuità nel tempo delle misure, alla scarsa conoscenza da parte delle imprese degli incentivi disponibili: il 68% degli imprenditori ad esempio a oggi non conosce la figura e le competenze d’ingaggio degli Innovation Manager.

A&T

Partirà quindi da un’analisi approfondita sui temi della conoscenza e dell’investimento da parte delle imprese italiane in ottica digitale l’edizione 2020 della Fiera Automation & Testing, che anche quest’anno ospiterà all’Oval Lingotto di Torino dal 12 al 14 febbraio oltre 400 espositori, italiani ed esteri, espressione massima dell’innovazione e delle tecnologie industriali. I visitatori accedendo all’interno di quattro Compentece Point, riproduzione fedele di una linea di produzione industriale innovativa, Progettazione, Produzione, Affidabilità, Logistica, potranno conoscere e testare le ultime novità in ottica 4.0. Non solo, vi sarà la possibilità di iscriversi a workshop specialistici, partecipare a incontri e momenti di business networking, presenziare ad eventi pubblici di grande rilievo per i temi trattati e gli ospiti presenti, nella grande area convegni dotata di 2 maxi schermi e oltre 400 posti a sedere.

 

Novità 2020

Convegno di apertura – mercoledì 12 febbraio alle ore 10.30 – Innovazione digitale e PMI: dalla conoscenza all’azione, presentazione in anteprima della ricerca Il ruolo dell’innovazione digitale in azienda elaborata dall’Osservatorio Innovazione Digitale nelle PMI del Politecnico di Milano. A seguire un confronto con due tavole rotonde e relatori di primissimo piano espressione del mondo dell’impresa, delle start-up, della Ricerca e dell’Università.

Spark-up è l’iniziativa ideata da A&T dedicata alle migliori start-up e spin-off rivolte al mercato industriale in ottica 4.0.  I rappresentanti di 16 migliori start-up potranno presentare progetti, servizi e prodotti innovativi direttamente ai decisori aziendali e agli investitori. Un’opportunità offerta alle giovani imprese per conoscere e farsi conoscere sul mercato manifatturiero italiano ed estero.

Uno spazio interattivo dedicato al Competence Center del Piemonte che consentirà ai visitatori di entrare dentro l’innovazione e la cultura 4.0 e comprenderne le tipicità, sia dal punto di vista del trasferimento tecnologico sia da quello della conoscenza, della visione e della specializzazione. In particolare saranno presentate in anteprima le prime due linee pilota, uniche in Italia, e il Learning Hub, il centro di formazione promosso dal CIM 4.0 sulle tecnologie per la digitalizzazione dell’impresa e la manifattura additiva.

Restando sempre nell’ambito dei Competence Center, giovedì 13 febbraio A&T accoglierà i rappresentanti di tutti i centri di competenza operativi sul territorio nazionale per un confronto a un anno dalla loro nascita.

Venerdì 14 febbraio il Premio Innovazione 4.0 chiuderà la manifestazione, ma aprirà le porte, questo è l’auspicio, alla crescita e all’affermazione di progetti innovativi legati a prodotti o processi elaborati da aziende, centri di ricerca e università, scuole superiori, start-up selezionate dal Comitato Scientifico e Industriale di A&T, presieduto da Alberto Baban e idee innovative scelte dal grande pubblico. Tutte le categorie premiate riceveranno un riconoscimento da FCA, main sponsor dell’evento, mentre la migliore start-up riceverà il premio Talent Garden.

Il grande pubblico di A&T avrà l’opportunità nei tre giorni di manifestazione di conoscere le ultime novità in tema di fabbrica 4.0, di ricercare le soluzioni e i casi applicativi più adatti alle proprie esigenze, di parlare e confrontarsi su tecnologia e investimenti, di provare progetti e prodotti frutto dell’ingegno e dell’operosità di imprenditori e startupper. Esperienze e contenuti che al termine dell’evento si trasformeranno in nuove opportunità di dialogo e confronto territoriale grazie all’iniziativa A&T Roadshow che coinvolgerà imprese, università, start-up e innovatori di tutta Italia.

“Oggi la grande sfida delle aziende italiane è trovare opportunità, risposte e soluzioni personalizzate alla trasformazione digitale – spiega Luciano Malgaroli, Ceo della Fiera A&T ­ – perché digitalizzare significa cambiare mentalità e approccio lavorativo, vuol dire poter competere con efficacia nelle sfide incalzanti del mercato senza perdere terreno. La Fiera A&T intende fornire a imprenditori, manager, tecnici, ma anche a ricercatori, studiosi e influencer del mondo dell’impresa e dell’innovazione, risposte chiare e utili dal punto di vista dell’evoluzione dei processi di produzione e di sviluppo industriale. Non solo, affidandoci alle migliori competenze in circolazione, proponiamo percorsi di formazione e specializzazione ed eventi business focalizzati sulle principali filiere produttive. Tutto questo ha come unico obiettivo quello di aiutare le imprese, soprattutto le micro e le piccole, a comprendere i vantaggi competitivi della digitalizzazione e a scegliere il futuro anziché il presente”.

 

Fonte: Ufficio Stampa Fiera A&T 2020

ARTICOLI CORRELATI

Riduttori industriali

Innovazione tecnica nei processi di miscelazione e agitazione

I riduttori industriali MAXXDRIVE® NORD sono una soluzione eccellente per l’uso nei grandi miscelatori e assicurano un funzionamento affidabile anche...

Vanzetti

Vanzetti Engineering, l’innovazione domina i mari

Per le applicazioni del Gas Naturale Liquefatto in ambito navale, Vanzetti Engineering propone le pompe centrifughe...

Vipa 1

SLIO PLC 019PN di Vipa, più memoria e maggiori performance

La gamma SLIO di VIPA Italia si amplia con il nuovo SLIO PLC 019PN, un innovativo sistema di controllo dotato...

Pin It on Pinterest

Share This