Assotermica: eletto nuovo Cda

30 Agosto 2016
assotermica

In occasione dell’ultima assemblea dei soci dello scorso luglio, Assotermica, l’associazione dei produttori di apparecchiature e componenti per impianti termici federata ANIMA, ha nominato il suo nuovo Consiglio d’Amministrazione, che rappresenterà le 60 aziende associate.
A febbraio era stato riconfermato invece alla guida dell’associazione il Presidente Alberto Montanini.

 

Nel corso dell’assemblea dei soci di Assoternica, che si è tenuta lo scorso mese di luglio, sono stati nominati i Vicepresidenti Flavio Borgna (Ariston Thermo Group Spa) e Mario Zucco (Imit Control System Srl) e i seguenti consiglieri elettivi: Paolo Rigamonti (Appn Group Spa); Flavio Borgna (Ariston Thermo Group Spa); Claudio Vicini (Baltur Spa); Alberto Favero (Baxi Spa); Stefano Casandrini (Ferroli Spa); Gianluigi Arici (Fondital Spa); Sandro Panteghini (Global di Faradelli Ottorino & C. Srl); Mario Zucco (Imit Control System Srl); Valentina D’Acunti (Immergas Spa); Giovanni Fontana (Italtherm Srl); Stefano Dalla Vecchia (Polidoro Spa);Riccardo Alberto Rompani (Riello Spa); Marco Giuseppe Boselli (Robert Bosch Spa); Ettore Rossi (Sit Spa); 071_assotermicaGherardo Magri (Vaillant Group Italia Spa).

Alla guida del nuovo Consiglio Direttivo c’è ancora il Presidente Alberto Montanini di Immergas, il cui mandato era già stato confermato dalla precedente assemblea del febbraio 2016. Montanini, parmigiano, è ingegnere civile sezione edile, con una laurea ottenuta all’Università degli Studi di Bologna.

“Questo nuovo inizio è per noi un motivo ulteriore di lavoro e aggiornamento costante a favore del settore che Assotermica rappresenta”, ha affermato Alberto Montanini. “Le evoluzioni politiche internazionali non sono innocue per l’andamento del comparto. Basti considerare Brexit che manda in sofferenza uno dei paesi di destinazione del nostro export. Il monitoraggio delle situazioni aiuta le aziende ad anticipare le strategie produttive e commerciali. Assotermica si conferma al fianco degli imprenditori italiani”, ha infine concluso il Presidente. 
Il settore rappresentato da Assotermica conta nel nostro Paese circa 11.500 addetti e un fatturato maggiore di 2.000 milioni di euro, di cui oltre la metà proviene dall’export.

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

Il Top nel controllo dell'inquinamento atmosferico

La tecnologia di controllo dell'inquinamento atmosferico Dürr installata in uno dei più grandi sistemi RTO al mondo del gruppo Yisheng...

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

A Bologna, un punto nazionale sulla transizione ecologica

HESE, ConferenzaGNL, Fuels Mobility, CH4, FORUM ACCADUEO e Dronitaly animeranno BolognaFiere per tre giorni di meeting e convegni, dal 12...

ZeroEmission Mediterranean 2022 protagonista della rivoluzione green

ZeroEmission Mediterranean 2022 protagonista della rivoluzione green

Torna a Roma l’appuntamento internazionale dedicato a energie rinnovabili, accumulo elettrico, sostenibilità ambientale e mobilità a zero emissioni.

Share This