Soluzioni modulari Delta per l’automazione di un impianto di trattamento acque in Romania

30 Agosto 2016
Soluzioni modulari Delta

Delta è stata scelta per fornire alcuni dei suoi prodotti per automatizzare uno dei più grandi impianti destinati al trattamento delle acque nel Paese dell’Est Europa. La fornitura della società comprende controllori logici programmabili, interruttori industriali Ethernet, interfacce uomo-macchina, comandi e 1400 terminali di ingresso/uscita

 

I prodotti scalabili di Delta sono stati selezionati per contribuire all’automazione di un impianto per il trattamento acque reflue acqua potabile nel centro della Romania, che ha un bacino di utenza di circa 30mila cittadini. L’intervento di Delta ha assicurato alcuni benefici nella gestione complessiva del sistema, abbassando i costi e rendendo più produttivo l’impianto.

È la società Costruzioni Dondi ad aver progettato l’impianto, in cui vi è un sistema di controllo integrato distribuito nei processi principali dell’impianto, quali stazioni di pompaggio e strumenti di monitoraggio del livello dell’acqua. Il progetto del sistema prevede livelli di controllo, di rete e di supervisione e un sistema terzo SCADA, per acquisire e archiviare dati nel livello di supervisione. Inoltre, il sistema ospita anche servizi di monitoraggio e controllo dei processi da remoto.

In particolare, gli interruttori industriali Ethernet gestiti da Delta sono dotati di tecnologia di ridondanza di rete e fibre ottiche TCP/IP (nella topologia di rete ad anello), in modo da assicurare un’elevata resistenza ai guasti di rete, con un auto-recupero che avviene entro i 20 ms.

Il livello di controllo per le operazioni e le visualizzazioni locali è assicurato da alcune soluzioni fornite da Delta: tre innovativi controllori logici programmabili modulari AH500, moduli di ingresso/uscita, un’interfaccia uomo-macchina con schermo touch di 7” DOP-B, 1400 terminali di ingresso/uscita. Inoltre, le trasmissioni di controllo di vettore senza sensore (SVC) CP2000 garantiscono una rapida reazione alle possibili variazioni di carico della coppia, ottimizzando anche il consumo energetico.

Le ragioni della scelta di avvalersi delle soluzioni Delta sono state chiarite da Valentin Tuturiga, responsabile di progetto di Costruzioni Dondi: “Sono molti i motivi per cui abbiamo optato per i prodotti Delta per quest’importante impianto, non ultimo l’eccellente rapporto costi-benefici. Inoltre, la scalabilità dei prodotti modulari di Delta si è rivelata fondamentale, oltre al fatto che il software di sviluppo è stato fornito senza costi aggiuntivi. Abbiamo altresì apprezzato la facilità di comunicazione con il team di assistenza tecnica di Delta, che ci ha fornito un valido supporto a ogni richiesta di consulenza”.

 

Scheda azienda

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Enipower

Visita alla centrale di cogenerazione Enipower di Bolgiano

In occasione del primo appuntamento di networking 2024 organizzato dalla Filiera Energy Sustainable Global Chain di Assolombarda, la nostra redazione...

biometano da rifiuti organici a ferrara

Biometano da rifiuti organici, a Ferrara un importante investimento del Gruppo SGR

L'impianto nel comune di Copparo sarà un’eccellenza nell’ambito della biodigestione anaerobica e del compostaggio per la produzione di biometano avanzato.

nuovo sito Calpeda

Una piattaforma tecnologicamente avanzata per scoprire il mondo Calpeda e i suoi prodotti

L'esperienza dell’utente al centro grazie ad una piattaforma mobile friendly, tecnologicamente avanzata e con maggiore visibilità al pump selector, strumento...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60 Editrice Industriale è associata a:
Anes
Assolombarda

IndustryChemistry

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 07.02.2017 al n. 60

Se vuoi diventare nostro inserzionista, dai un’occhiata ai nostri servizi.
Scarica il mediakit per maggiori dettagli in merito.

La nostra certificazione CSST WebAuditing

Editrice Industriale è associata a: Anes  Assolombarda