B2Better, gli aggiornamenti tecnici del comparto industriale continuano a riscuotere grande interesse

22 Dicembre 2020
industriale

Tenutosi lo scorso martedì, il secondo appuntamento con B2Better, digital talk organizzati da IndustryChemistry e LabWorld su temi tecnici del comparto industriale, ha ottenuto un ottimo riscontro di pubblico, confermando l’interesse nelle tematiche affrontate.

Oltre 130 persone hanno seguito il webinar dedicato all’evoluzione del settore industriale alimentare che ha visto il prezioso contributo di un ospite d’eccezione come Antonello Paparella, Professore Ordinario di Microbiologia degli alimenti presso la Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali dell’Università di Teramo.

 

Nella prima parte del webinar il Prof. Paparella ha illustrato la tendenza, verificatasi negli ultimi anni, all’esternalizzazione delle analisi alimentari in una logica di razionalizzazione dei costi fissi dell’azienda. Negli ultimi anni infatti le aziende alimentari vengono supportate da grandi laboratori esterni che svolgono non solo servizi analitici, ma anche servizi di consulenza fondamentali per il settore alimentare.

Il professore ha approfondito il discorso elencando anche i nuovi bisogni delle aziende del settore che ricercano nel laboratorio un servizio integrato di consulenza per risolvere diversi tipi di problemi, da quelli classici di progettazione e normativi, a risoluzioni di controversie relative alla gestione dei corpi estranei ad audit tecnici o tecnologici indispensabili nei casi di ricerca di nuovi fornitori.

Nella seconda parte il talk ha affrontato il discorso da un punto di vista più tecnico grazie all’intervento di Mattia Casanova, marketing manager presso Shimadzu Italia, azienda che produce un’ampia gamma di strumenti analitici indispensabili per la ricerca, lo sviluppo e il controllo qualità in diversi settori di attività. Il dott. Casanova ha parlato delle strumentazioni chimico-analitiche e dell’utilizzo della spettrometria di massa per analisi riguardanti il controllo dei pesticidi in vari settori alimentari.

Nella terza e ultima parte la moderatrice Eleonora Viganò ha rivolto ai 2 ospiti alcune domande arrivate dalla platea virtuale, tra cui:

  • Possono esserci parametri analitici rari per i quali potrebbero essere difficili dei processi standardizzati di controllo?
  • Qual è un esempio di test per la validazione di un processo?
  • Come avviene il controllo dei metalli pesanti negli alimenti?

Il talk è stata un’ottima occasione per presentare al pubblico un’analisi del settore alimentare dal punto di vista dei controlli necessari per individuare contaminanti microbiologici e chimici. Per chi non avesse potuto seguire la diretta proponiamo qui di seguito la registrazione del talk.

 

 

© Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Loftware

Loftware e NiceLabel si alleano nel campo delle soluzioni per la gestione dell'etichettatura industriale

60 anni di esperienza al servizio di clienti e partner, con un'offerta ancora più completa di sistemi e capacità...

Soluzioni analitiche nella produzione di fibre chimiche artificiali e sintetiche

Le fibre chimiche sono materiali fibrosi prodotti da materia prima organica e inorganica attraverso un processo chimico...

EXCiPACT™

EXCiPACT™: Air Liquide prima impresa del suo settore a ottenere la certificazione in Italia

Air Liquide Italia ha ottenuto la certificazione EXCiPACT™ per la produzione e distribuzione di gas....

Share This